DAL 3-5-2 AGLI INFORTUNI: I PRO E I CONTRO DELL'AFFARE CONTI

12.01.2021 10:15 di Giacomo A. Galassi Twitter:    Vedi letture
DAL 3-5-2 AGLI INFORTUNI: I PRO E I CONTRO DELL'AFFARE CONTI
FirenzeViola.it
© foto di Image Sport

Sono passati cinque anni e 6 giorni da quel suo esordio in Serie A in un Atalanta-Udinese chiuso 2-1 per i bergamaschi, ma oggi per Andrea Conti potrebbe essere uno di quei momenti che cambiano la carriera.

La trattativa tra Milan e Fiorentina per il suo passaggio in viola procede spedita (QUI le cifre e i dettagli) e a meno di imprevisti oggi sarà la giornata in cui si deciderà il suo futuro: restare al Milan e continuare a guardare la squadra di Pioli lottare per lo Scudetto dalla panchina (sono 4 le presenze stagionali, di cui 2 in Europa League), trasferirsi a Firenze e giocarsi il posto con Caceres sulla fascia destra oppure (al momento l'ipotesi meno calda) andare a Napoli.

A Firenze tutto sembra remare per una buona riuscita dell'affare: Conti ha dato il meglio nel 3-5-2 che è al momento il modulo sul quale punta Prandelli (e lo ha detto più volte anche pubblicamente), ha un profilo discretamente giovane (è un classe '94) e arriverebbe a Firenze senza la pretesa di essere titolare ma con la voglia di ritrovare il campo con continuità. Tutte caratteristiche che hanno fatto preferire l'esterno di Lecco a Malcuit, almeno per il momento.

Per Conti potrebbe essere l'occasione per rilanciarsi dopo che l'esperienza al Milan - partita con i migliori auspici - si è arenata dopo l'infortunio patito all'inizio della sua prima stagione in rossonero. Una rottura del crociato dalla quale si è ripreso con fatica, complice anche qualche problemino muscolare subito nelle ultime due stagioni. Problemi fisici dai quali Conti sembra essersi completamente ripreso, anche se lo spazio al Milan si è fatto strettissimo con l'esplosione definitiva di Calabria ed il cambio di modulo di Pioli.

Papà imbianchino e madre operaia, grazie al calcio e al duro lavoro Conti si è garantito un futuro diverso. E con la compagna Martina Zanga ha creato una famiglia molto attiva anche sui social, dove si divertono anche in pillole video che spesso strappano un sorriso. Da Lecco a Firenze il passo è breve: adesso resta solo da capire quanto sarà diverso il futuro dell'esterno italiano.