BIGICA, Vlahovic con noi in Supercoppa? Non credo

23.10.2019 17:44 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Giulio Falciai
© foto di Giacomo Morini
BIGICA, Vlahovic con noi in Supercoppa? Non credo

Queste le parole di Emiliano Bigica, allenatore della Fiorentina Primavera, al termine della partita pareggiata dai suoi contro il Pescara: "Sapevamo di affrontare una squadra che era in salute, e aveva entusiasmo perché aveva battuto anche la Juventus. Sapevamo delle molte insidie, e l'abbiamo comunque affrontata bene, con grande serietà e determinazione subendo due eurogol. Bravi però a rimontare due volte e andare in vantaggio nel secondo tempo. Sono rammaricato per il gol annullato a Pierozzi, una svista importante che ci avrebbe permesso di andare sul 4-2 e chiudere il match. Da qualche tempo non abbiamo episodi a favore ma dobbiamo anche essere noi ad indirizzare il nostro cammino ed il nostro destino. Non cerco alibi, non voglio che i miei ragazzi ne abbiano. Recuperiamo energie nervose e andiamo a giocarci la Supercoppa, trofeo che ci siamo conquistati con sacrificio. Il momento passerà solo con il lavoro in campo".

Vlahovic per la Supercoppa? "Non penso ci sia questa possibilità, anche perché la prima squadra avrà tre partite ravvicinate tra domenica e la settimana dopo. Montella avrà bisogno di tutte le sue frecce nell'arco. Noi saremo al completo, con anche Duncan che rientra. Non vedo l'ora arrivi lunedì sera".

Koffi e Montiel come stanno? "Entrambi avevano un affaticamento muscolare e ho preferito non rischiarli. Ci danno qualità e quando ci sono sentiamo il loro peso. Ho potuto anche dare opportunità ad altri, penso che entrambi siano recuperabili per lunedì sera".

Come lo vede Rasmussen? "Jacob ha fatto due gare da 90' in tre giorni. Oggi alla fine era un po' stanco ma ha stretto i denti e ha dato la giusta personalità al reparto e la capacità di impostare. Lo ringrazio perché è un ragazzo serio ed è venuto nel modo giusto".

L'esordio di Bianco dal 1'? "Ha fatto una buona partita, come gli altri. È un ragazzo positivo, che ha dinamismo e che se continua a lavorare può togliersi soddisfazioni. Lo tengo molto in considerazione. Quando ritengo opportuno schierarlo, si fa sempre trovare pronto".

Cosa trarre da questo 3-3? "Cerco di tirar fuori qualcosa da ogni situazione. Questo pari e quello col Chievo ci serviranno".

Lovisa? "Si è inserito in fretta, ha sani valori morali ed umani. Perciò non ha fatto fatica ad entrare in questo gruppo. Ha i tempi di inserimento e vede la porta. Oggi ha giocato da mezzala, lavorando bene si fa trovare pronto".

Quanto manca per vedere Fruk? "Poco, arriverà presto. Ha avuto un infortunio, è rientrato molto bene anche fisicamente. Anche Toni ci tornerà utile".