POSSANZINI, Idee e futuro del tecnico che piace a Italiano

02.03.2024 18:00 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
POSSANZINI, Idee e futuro del tecnico che piace a Italiano
FirenzeViola.it

Davide Possanzini è balzato agli onori della cronaca anche a Firenze, nonostante alleni il Mantova in C, perché nei giorni scorsi Vincenzo Italiano in un'intervista a Sportitalia lo ha nominato come uno dei tecnici più interessanti. Oggi in un'intervista alla Gazzetta dello Sport ha spiegato le sue idee: "A Mantova abbiamo un motto: l’idea esalta la qualità, e la qualità esalta l’idea. Senza qualità, l’idea non serve. Molto semplice. C’è la diatriba tra giochisti e risultatisti, per me il gioco è il modo per arrivare più facilmente al risultato, creando spazi agli attaccanti"

SPALLETTI E PLAYSTATION Sui giocatori ha idee più moderne rispetto a Spalletti, che nega la playstation agli azzurri "Se l’ha detto aveva i suoi validi motivi. Ma i tempi sono cambiati, bisogna trovare equilibrio, anche noi tecnici dobbiamo adeguarci. Io preferivo i libri. Quali? Filosofia zen e umanesimo. Credo nelle persone, credo ai vivi e non ai morti, come ho paura dei vivi e non dei morti".

PASSATO CON DE ZERBI E FUTURO? Sette anni di lavoro con De Zerbi, fino in Russia, poi Possanzini.è ripartito dalla Primavera del Brescia ed ora sogna con il Mantova. Il futuro? Qua (rinnovo automatico con i playoff, ndr ). Ho preso un impegno e dal nulla è nata questa creatura. Più avanti chissà, aver lavorato all’estero è stato bellissimo e non escludo di tornarci".