NARDELLA, Stadio: è più facile al Franchi. Campi...

13.07.2020 21:57 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Italpress
© foto di Federico De Luca
NARDELLA, Stadio: è più facile al Franchi. Campi...

“Se la Fiorentina rimane al Franchi sarà tutto molto più facile, se la proprietà della Fiorentina dovesse decidere di portare la squadra fuori dalla città, sarà piu’ difficile ma io l’impegno sul restyling del Franchi me lo prendo in ogni caso”. Lo ha detto ai microfoni di RTV 38 il sindaco Dario Nardella parlando la possibilità che la Fiorentina possa dotarsi di un nuovo stadio. “Il ministro Spadafora, con cui ho parlato, mi ha confermato l’intenzione di appoggiare una norma che consenta non solo di realizzare stadi nuovi in modo più agevole ma anche di ristrutturare quelli vecchi. Vedo una grande convergenza politica perché la Lega, il Pd, Italia Viva, stanno tutti dicendo che il restyling del Franchi è la priorita’. Ecco, mi sento un po’ meno solo perché fino ad ora ho realizzato con tutte le armi che potevo per realizzare lo stadio nuovo ma senza una norma nazionale non solo a Firenze ma anche a Milano, Napoli, Roma, sarà molto difficile” fare nuovi stadi. “Gli stadi, per quanto possano essere di interesse culturale, se non li ristrutturiamo, rimangono abbandonati. Allora la domanda che io rivolgo alle istituzioni è: preferiamo uno stadio che rimane abbandonato, al centro di un quartiere che rischia di degradarsi, oppure vogliamo mettere in campo tutti gli strumenti per ridare vita a quello stadio nel pieno rispetto della sua storia?”. E a chi gli ha chiesto cosa farebbe nel caso in cui la Fiorentina dovesse presentare un progetto per realizzare un nuovo stadio a Campi Bisenzio, località quest’ultima alle porte di Firenze, Dario Nardella ha risposto:”Io non metto veti a nessuno. Quando e se arriverà un progetto, io lo esaminero’ con la massima attenzione ed il massimo scrupolo come sindaco metropolitano”.