ZAZZARONI A FV, MERCATO VIOLA COMPLETO. PEDRO MI INTRIGA. MONTELLA PUNTA SU CASTRO

04.09.2019 11:00 di Giulio Falciai   Vedi letture
ZAZZARONI A FV, MERCATO VIOLA COMPLETO. PEDRO MI INTRIGA. MONTELLA PUNTA SU CASTRO

Lunedì si è concluso ufficialmente il mercato della Fiorentina. Il lavoro del direttore sportivo, Daniele Pradè, è stato tutt'altro che semplice. Nonostante questo, però, la dirigenza viola è riuscita a piazzare un discreto numero di esuberi, anche se i vari Dabo, Thereau, Cristoforo e Eysseric sono rimasti all'interno della rosa viola, riuscendo a portare a Firenze tanti nuovi calciatori. Per commentare il mercato della Fiorentina la redazione di FirenzeViola.it ha contattato, in esclusiva, il direttore del Corriere dello Sport: Ivan Zazzaroni.

Come giudica il calciomercato della Fiorentina?
"Personalmente sono rimasto molto soddisfatto dal lavoro di Daniele Pradè. Quello viola mi sembra un mercato completo. La Fiorentina è andata a toccare più punti della propria formazione, aggiustando qualche imperfezione che era presente nella scorsa stagione, e ha aggiunto a tutto questo dei calciatori giovani veramente interessanti. Mi sono piaciuti gli acquisti di Pulgar e Badelj che insieme, secondo me, potranno fare molto bene".

Ci sono dei giovani viola che la hanno colpita particolarmente?
"Sono diversi. Uno su tutti chiaramente Castrovilli. Fossi mister Montella sfrutterei a dovere le qualità di questo ragazzo perché può arrivare lontano. Mi ha fatto una bella impressione anche Sottil, può essere un'arma in più per questa Fiorentina. Sono curioso di vedere all'opera anche il brasiliano Pedro. La dirigenza viola ha deciso di fare un grosso investimento su di lui, quindi mi aspetto molto da questo giocatore. Non dimentichiamoci che tutti questi giovani hanno la fortuna di giocare con un fenomeno come Franck Ribery che li può aiutare non poco per la loro crescita".

Dove può arrivare questa Fiorentina?
"Questo è ancora troppo presto da capire. La società viola, però, al momento non ha grandi obiettivi sportivi e ciò può aiutare anche perché possiede un'idea chiara di se. Il calendario è molto difficile, trovarsi Napoli, Genoa, Juventus e Atalanta alle prime giornate è dura per tutti. Nonostante questo sono convinto che questa squadra è in grado di tirare fuori qualcosa di molto interessante".