ANTOGNONI A FV: "ODRIOZOLA MI HA DETTO CHE TORNA AL REAL. PER AVERLO SERVE UNO SFORZO"

05.06.2022 19:00 di Andrea Giannattasio Twitter:    vedi letture
ANTOGNONI A FV: "ODRIOZOLA MI HA DETTO CHE TORNA AL REAL. PER AVERLO SERVE UNO SFORZO"
FirenzeViola.it

Presente al torneo per ricordare il leader della curva Pietro Vuturo, l'ex calciatore e dirigente viola Giancarlo Antognoni ha così parlato in esclusiva a FirenzeViola.it: "Il periodo è il mio, quello degli anni Settanta, da quando formarono il settore del Collettivo che da sempre si è contraddistinto per il tifo viola organizzato. Sono i vecchi ultrà, non potevo esimermi dal salutare Pietro".

La curva ha aiutato la Fiorentina?
"Il fattore campo ha inciso molto, nelle scorse annate non c'era questo calore anche se non voglio giustificare i campionati degli ultimi 2-3 anni. Si è ottenuto un ottimo risultato, con la Conference, forse non previsto all'inizio".

Com'è andata l'esperienza in Spagna?
"Abbiamo rivisto Italia-Brasile, molto piacevole. Tra l'altro ho conosciuto a San Sebastian un numero 10 che come me è voluto sempre rimanere lì e, per combinazione, ho trovato pure Odriozola che non avevo mai conosciuto. L'ho salutato volentieri".

Che le ha detto?
"Che torna al Real e poi vediamo. Ha fatto un ottimo campionato, dovrà parlare con società e allenatore per sapere il suo destino. Quando arrivi in prestito secco, alla fine è della squadra d'appartenenza e se lo vuole la Fiorentina dovrà fare un piccolo sforzo".

Che perdita è Torreira?
"Anche lui ha fatto molto bene a Firenze, se li perdi devi sostituirli in modo adeguato, con giocatori all'altezza se non meglio. Ma non è facile trovare un metodista davanti alla difesa. Qualcuno di valido in giro c'è, loro li conoscevi e andavi più sul sicuro".

Come ha visto l'Italia?
"Il primo tempo è stato anomalo, il secondo più piacevole. Ero a vederla, è stato cambiato tutto e ora c'è da ripartire con la giusta mentalità. Purtroppo, tranne l'Europeo, il resto è andato in malora anche se i presupposti per tornare a competere ci sono".