DA PRADÈ A JORGINHO. DAL COLPO IN DIFESA A RINNOVI E ADDII. IN 10 PUNTI, ECCO IL GENNAIO VIOLA

03.01.2014 00:00 di Marco Conterio Twitter:    vedi letture
DA PRADÈ A JORGINHO. DAL COLPO IN DIFESA A RINNOVI E ADDII. IN 10 PUNTI, ECCO IL GENNAIO VIOLA
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

Il mercato è la fabbrica dei sogni e l'alcova dei desideri. Tutti vincono perché tutti sperano, col naso all'insù, che la propria squadra del cuore si migliori, si perfezioni e via discorrendo. Così fan tutti, dal Barcellona al Barcellona Pozzo di Gotto, per capirsi. Anche a Firenze non è certo costume desueto, anzi. E' sempre mercato. Figuriamoci oggi che riapre ufficialmente: sì, signori. Mentre, ci auguriamo, leggete queste righe, è già possibile depositare i contratti in Lega Calcio. Si apre ufficialmente oggi il mercato di riparazione, che andrà avanti sino alle undici del trentun gennaio. Cosa farà la Fiorentina? Come si muoveranno Daniele Pradè e Eduardo Macia? In dieci punti, il gennaio della Fiorentina.

1) Pradè discuterà del suo futuro - Partiamo da qui, dal futuro di Pradè. Detto e ribadito che Macia ha già rinnovato il suo contratto, Pradè ha ancora il suo in scadenza. Perché non lo ha ancora rinnovato? E' un mistero, francamente, visto che basta poco per dirsi sì a vicenda. Qualcosa non va? Dopo l'Epifania, quando le parti si metteranno ad un tavolino insieme, ne sapremo di più. Le voci su un nuovo ruolo in società, un dg, frullano sempre di più sulle frequenze di radiomercato. Concomitante con Pradè? Certo. E se dovesse essere Cognigni? Aspettiamo il 7, appunto. Sentori? Positivi sul rinnovo ma qualche voce continua a frizzare qua e là nelle stanze del mercato italiano.

2) Il caso Pizarro - Il caso più hot. Vuole lasciare la Fiorentina. Vi avevamo raccontato che il rinnovo era vicino, perché così era davvero. Stava per rinnovare, poi i mal di pancia son tornati, ha cambiato agente ed ora vuole tornare in Cile. Fosse per lui, lo farebbe anche ora, a gennaio, ma la Fiorentina vuole cautelarsi con un gran colpo in mediana prima dell'addio. Rinnovo? Ad oggi, percentuali basse, ma visto il carattere e le idee 'ballerine', nulla è da escludere.

3) Cessioni minori: da Bakic a Iakovenko - Il più richiesto è Wolski, l'unico che Montella vorrebbe tenere. Bakic andrà via in prestito, in A. Per Iakovenko la Fiorentina sta cercando addirittura compratori. Montella può dare tranquillamente il via libera all'addio di Munua, richiesto in patria. Deve però arrivare un portiere, e ad oggi non è stata aperta una pista 'bis' in Italia. Vecino piace al tecnico e potrebbe restare, Olivera potrebbe addirittura svincolarsi per trovare una nuova squadra.

4) Il colpo per l'estate che verrà - A caccia di un grandissimo colpo per l'estate. Come è stato per Rossi, per Gomez, la Fiorentina sta già lavorando. Sussurri di mercato dicono che stia operando per un grandissimo centrocampista centrale ed anche per un difensore di spessore internazionale.

5) Roncaglia con le valigie - Prima l'addio, poi i nomi per la successione: Roncaglia può partire, Montella ha dato il via libera. Piace allo Zenit, ma la Fiorentina ha chiesto Criscito che guadagna troppo. Per questo, ad oggi, mancano i compratori. In caso di addio, Tomovic titolare e Savic riserva come terzino destro. L'alternativa è la difesa a tre.

6) Il riscatto di Cuadrado - La Fiorentina riscatterà Cuadrado. Poco altro da aggiungere. Se non che in estate arriveranno maxi offerte da tutto il mondo. Juventus, Bayern Monaco, Arsenal, forse Barcellona. E lì il destino è ancora da scrivere...

7) Il difensore - Se parte Roncaglia, arriva un difensore. Burdisso piace per esperienza, Heitinga ha detto ieri di no al West Ham e l'idea può riaprirsi. Musacchio è il primo nome ma il Villarreal spara altissimo. Senza escludere, chiaramente, le sorprese...

8) Jorginho - E' il sogno di Montella. Già da ora. Il punto è che il Verona può far partire Hallfredsson e Mandorlini non vorrebbe rivoluzionare in toto la mediana. Pradè e Macia vogliono però bloccarlo adesso, anche perché il ds Sogliano vorrebbe, semmai, portarlo con sè al Milan. L'assalto è già partito per averlo a Firenze a breve.

9) Tutti i nomi per la mediana - Le alternative: Parolo, sul quale è in vantaggio la Roma. Eliseu, in uscita dal Malaga. Paredes del Boca Juniors, che i giallorossi vorrebbero per l'estate e che i gigliati seguono con interesse. Fernando, in scadenza col Porto. Toivonen che, nonostante le smentite del PSV, resta nel mirino.

10) I rinnovi - Borja Valero è pronto a prolungare con la Fiorentina, lo seguirà a ruota Gonzalo Rodriguez. Due buonissime nuove, per iniziare il 2014 al meglio...

 

Di Marco Conterio
Responsabile di redazione, Tuttomercatoweb.com