CHERUBINI, A Salerno con Inzaghi c'è stata una scossa

29.11.2023 21:40 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
CHERUBINI, A Salerno con Inzaghi c'è stata una scossa
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

Il doppio ex di Fiorentina-Salernitana Carlo Cherubini ha parlato così a TMW della sua carriera e del suo passato in maglia viola: "Arrivai nel 2001 dalla Puteolana, insieme a me firmò Pierotti che veniva dalla Nocerina. Prendemmo il posto di Tamburini e Del Grosso. Non mi meraviglia vedere che Zeman, nonostante l'età, sia ancora in campo e che si diverta ad allenare. Fu un gran girone di ritorno, purtroppo non culminato con la promozione in A. Non so dire se l'infortunio di Babu a Cosenza abbia condizionato il finale di stagione, ricordo che ci fu il caso doping e che si parlava di una possibile penalizzazione dell'Empoli. Dall'estate successiva in poi, invece, ci furono problemi di vario tipo e la Salernitana retrocesse. Io andai via a gennaio nonostante Varrella avesse chiesto la mia riconferma. Firmai per la Fiorentina, all'epoca Florencia Viola, una di quelle piazze che - al pari di Salerno - non ti fa pesare la categoria".

Sulla Salernitana: "Seguo sempre la Salernitana, è una squadra che è rimasta nel mio cuore. E' sotto gli occhi di tutti che l'avvio di stagione non sia stato semplicissimo, la classifica certificava una piccola crisi che spero possa essersi risolta con la bella vittoria ai danni della Lazio. Da esterno ho la sensazione che, con Inzaghi, la scossa ci sia stata. Vedo una Salernitana in miglioramento, che sta portando a casa qualche punto prezioso. Il calendario ora è duro, ma il calcio insegna che non esistono gare dall'esito scontato".