NARDELLA, Stadio? Lavoriamo sui tempi

26.11.2022 13:16 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: dalla nostra inviata Luciana Magistrato
NARDELLA, Stadio? Lavoriamo sui tempi

Dario Nardella, Sindaco di Firenze, resente al Tuscany Hall per l'evento sugli Stati Generali delle Società Sportive, ha parlato ai media presenti, tra cui RadioFirenzeViola.it. Queste le sue parole: "Credo che il ministro Abodi abbia preso degli impegni importanti riguardo il rapporto tra scuola e sport e sulle bollette per le società sportive, spero che i fondi arrivino il prima possibile per risolvere questa situazione di crisi che ricade anche sulle famiglie degli atleti, per questo ho insistito sull'investire sugli impianti fotovoltaici da mettere in tutte le società sportive. In area Fiorentina abbiamo già progetti finanziati, basta pensare ai 6 milioni e mezzo di euro del PNRR che metteremo per tutte le piscine della città ed altre strutture sportive, realizzeremo due nuove piscine nell'area del Cavallaccio. Stiamo procedendo bene nella realizzazione di nuovi impianti, bisogna ora pensare agli approvvigionamenti energetici"

Sul tour de France
"Ho approfittato degli stati generali per comunicare che abbiamo costituito il comunicato promotore della candidatura italiana al Tour de France 2024, Firenze sarà la prima tappa, poi Emilia Romagna e Piemonte. Sono onorato di questo ruolo, può essere una tappa fondamentale per l'Italia. I rapporti con Bonaccini sono eccellenti, domani parleremo principalmente di idee, a noi interessa dare attenzione alle persone che vengono da fuori, c'è bisogno di lanciare un PD nuovo"

Sulla questione stadio
"Al momento non abbiamo ricevuto indicazioni negative della Fiorentina sullo stadio, stiamo lavorando sulla tempistica. Per quanto riguarda la bonifica del quartiere abbiamo ascoltato tutte le proposte dei cittadini e le stiamo ascoltando con grande attenzione. Il progetto dello stadio può essere un ottimo esempio per tutti, ci sono molti stadi vincolati come il Maradona a Napoli. Firenze sta diventando un modello, interveniamo con i fondi pubblici vincolati al patrimonio culturale perché lo stadio di Nervi è un patrimonio nazionale legato al comune".