STADIO, Comune: no a Perotti, Lupi T. e Visarno

30.05.2020 12:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
STADIO, Comune: no a Perotti, Lupi T. e Visarno

Spazio ancora ad altri dettagli legati al tema-stadio sulle pagine odierne de La Repubblica. Come scrive questa mattina il quotidiano, la pista che porta a Campi Bisenzio (che il quotidiano definisce in ogni caso il Piano-B) da un paio di giorni sta facendo innervosire il sindaco Dario Nardella, arcinemico della fuga della Fiorentina da Firenze ma soprattutto irritato con il collega sindaco di Campi Emiliano Fossi per la concorrenza. Campi in realtà non è mai stata la prima opzione di Rocco questa e non lo è tuttora. Anche per il fatto che nemmeno a lui sfugge il fatto che solo una complessa pianificazione pubblica potrebbe portare in quella zona infrastrutture necessarie come l’uscita autostradale, la tramvia, le strade, i parcheggi, una fermata ferroviaria. Intanto Rocco si è convinto che la prova offerta dalla classe dirigente fiorentina nelle ultime settimane sia terribile. Prima il bando Mercafir coi suoi costi proibitivi e poi tutti i "no" alle altre proposte avanzate dai viola: no alla caserma Perotti, no alla Lupi di Toscana, no al Visarno alle Cascine che pure piaceva a Rocco.