C. FIORENTINO, Kokorin: parola di ex bad boy

28.01.2021 08:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Corriere Fiorentino
C. FIORENTINO, Kokorin: parola di ex bad boy
© foto di Berti Lorenzo

Se l’etichetta è impossibile da cancellare, tanto vale provare a cambiarla. Di Aleksandr Kokorin negli ultimi anni si è parlato più per le vicende extracampo che per quanto fatto palla al piede. Lui riparte da qui, dagli errori del passato e da quell’aggressione ad un funzionario politico a Mosca che lo ha portato a scontare una pena in carcere nel 2018. "Bad boy? Sì, ma adesso soltanto in campo". L’attaccante russo, nel giorno della sua presentazione, non si nasconde. Le domande sul passato non mancano, le risposte se le gioca a carte scoperte. "Ho pagato per ciò che ho fatto, ho promesso a me e alla mia famiglia di non fare più errori così". Chi lo conosce assicura che adesso Sasha (così lo chiamano) è cambiato. Merito della moglie Daria con cui ha avuto un figlio. La decisione di lasciare la Russia per la prima volta in carriera è arrivata di comune accordo con loro. "Non ho sentito colleghi calciatori e nessun’altro, avevo poche ore per decidere ed abbiamo accettato questa avventura".