SE A DV9 LO STRESS FA QUESTO EFFETTO, SIAMO A POSTO...PER QUANTO RESTERA' CON NOI!

14.10.2021 00:00 di Sonia Anichini   vedi letture
SE A DV9 LO STRESS FA QUESTO EFFETTO, SIAMO A POSTO...PER QUANTO RESTERA' CON NOI!

Lorenzo Venuti ha fatto sapere che è seguito da un mental coach e sono contenta per lui se questa figura amica gli è utile. Vorrei sapere se ce l’ha anche Vlahovic o se, alla sua giovane età, è già così scafato di suo, se la sicurezza che mostra nella vita e sul campo sono una dote naturale o supportata da un aiuto. Dico questo perché mentre circola la preoccupazione per la reazione che potrebbe provocare la telenovela fiorentina sul suo rendimento, il ragazzo fa una prestazione da standing ovation, e non tanto per dire ma perché è successo davvero, con la Serbia impreziosendo la sua serata con due gol, che potevano essere tre perché ha ceduto il passo ad un compagno su un rigore, e un palo. Sicuramente lui è più sereno di tutti noi tifosi viola e anche della società e se lo stress gli fa questo effetto, siamo a posto...per quanto resterà a Firenze.

Sono contenta per lui e vorrei esserlo anche per noi nella speranza che riesca a mantenere la concentrazione anche con la maglia della Fiorentina, cosa che fin qui non possiamo contestargli, attenendosi alla professionalità e alla sua voglia di fare bene. Le parole di Dusan dopo la gara contro l’Azerbaigian “non sono mai soddisfatto della mia prestazione, quando sei soddisfatto vuol dire che ti stai accontentando. Cerco di ottenere il massimo da tutto” mi potrebbero consolare ma vediamo i fatti cosa diranno. Prestazioni come quella vinta dalla Serbia per 3-1 fanno capire, ce ne fosse bisogno, quanto sia bravo e quanto potrà esserlo ancora di più crescendo il nostro attaccante e l’idea di perderlo non mette certo di buon umore.

Leggo da più parti che potrebbe esserci un ennesimo tentativo di trattativa fra le parti quando Commisso tornerà a Firenze nel periodo natalizio. Che Rocco si sostituisca a Babbo Natale e ci regali il rinnovo di DV9? O meglio lo convince a restare da noi? Mi pare che si cerchi di allungare il brodo, come si dice, e mi sembra che i toni usati dal Presidente in merito ad ingaggio e scadenze non abbiano trovato nessun appeal nella controparte. Se pensassero di venderlo a gennaio, vorrei che non si traccheggiasse fino a quel periodo per pensare ad un degno sostituto, cioè non ci dicano poi che confidavano in un ripensamento e ci propinano un nuovo Kokorin, sarebbe un suicidio calcistico.

Non ce lo meritiamo e non se lo merita Italiano che sta facendo un gran lavoro con la squadra e immagino sia anche preoccupato per la reazione che questa vicenda potrebbe procurare al gruppo, ma gli viene in supporto il suo collega CT della nazionale serba quando fa sapere che Dusan è bravissimo nell’isolarsi dai problemi e sa concentrarsi solo sul campo. Quello che si è visto, per ora, va in questo senso e da lunedì contro il Venezia lo aspettiamo per festeggiare altri gol da aggiungere ai quattro già realizzati per la Viola in questo campionato.

Oggi DV9 tornerà a Firenze e dovrebbe parlare col Mister e mi auguro che, da persone e da professionisti seri, trovino la forza di cementare un patto che sia nel bene esclusivo della squadra perché gli uomini, i calciatori, anche bravissimi, passano mentre la Fiorentina, la nostra amata Fiorentina, resta.

La Signora in viola