RINNOVI, VIOLA NON PREOCCUPATI MA C'È DA LAVORARE

10.09.2020 20:00 di Giulio Falciai   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
RINNOVI, VIOLA NON PREOCCUPATI MA C'È DA LAVORARE

Come emerso dalla conferenza stampa di oggi tenuta dal direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, i rinnovi su cui sta lavorando il club di proprietà di Rocco Commisso al momento sono quattro. Il primo, forse anche il più importante, è quello di Federico Chiesa. Il club è stato chiaro sia con il classe '97 che con il padre: il ragazzo può lasciare a Firenze ma solo per un'offerta valida. "Ad oggi non ci sono condizioni per venderlo e Federico si sta comportando benissimo. Oggi siamo ad inizio settembre, il 6 ottobre si parlerà di una situazione diversa" ha poi aggiunto il ds viola.

Il secondo rinnovo da tenere d'occhio è quello del difensore serbo Nikola Milenkovic. Quello del classe '97, infatti, sembra essere il rinnovo apparentemente più difficile ma nonostante questo il ragazzo è felice di giocare per la Fiorentina e gli ancora due anni di contratto non preoccupano la società. Sicuramente, se Milenkovic non dovesse lasciare Firenze in questa finestra  di mercato, dal 5 ottobre la dirigenza viola inizierà immediatamente a trattare il rinnovo. 

Gli ultimi due rinnovi, infine, sembrano essere quelli meno preoccupanti. La Fiorentina crede molto in Pezzella e lo considera il capitano del presente e del futuro e proprio per questo non dovrebbero esserci troppi scontri durante la trattativa. Per quanto riguarda Biraghi, invece, è stata una scelta dei viola quella di riprendere il terzino sinistro e infatti il rinnovo dovrebbe essere solo una formalità con un leggero aumento di stipendio.