RESTARE O PARTIRE? IL PUNTO SUI 26 PRESTITI PRONTI A TORNARE

16.08.2020 17:00 di Giacomo A. Galassi Twitter:    Vedi letture
RESTARE O PARTIRE? IL PUNTO SUI 26 PRESTITI PRONTI A TORNARE

Con la squadra a riposo dopo il tour de force estivo che ha costretto gli uomini di Iachini a giocare ogni tre giorni da fine giugno ad inizio agosto, per la Fiorentina è già tempo di pensare alla prossima stagione. Non solo perché la nuova prenderà ufficialmente il via tra circa due settimane, ma soprattutto per le mosse che gli uomini mercato dovranno portare a termine entro fine ottobre.

Tra queste, grande attenzione meritano i giocatori che la scorsa annata l'hanno passata lontano da Firenze e che nel capoluogo toscano torneranno a partire dal ritiro che prenderà il via a fine agosto: 26 giocatori sui quali Iachini, Pradè e Barone dovranno prendere decisioni importanti.

Sono infatti più di due dozzine i calciatori pronti a tornare alla base: da chi ha ancora appeal a livello nazionale ed internazionale, come Saponara, Dabo o Biraghi, a quei giovani che dovranno essere valutati. Puntare su di loro, procedere con un nuovo prestito o venderli definitivamente? 26 giocatori non sono pochi - lo stesso numero dell'anno scorso - anche perché l'unico certo di restare è Amrabat che ancora in maglia viola deve giocare la sua prima partita dopo la stagione a Verona.

Per Biraghi se ne riparlerà con l'Inter dopo l'Europa League, per tutti gli altri c'è da trovare una soluzione al più presto. Con Saponara si parlerà di proseguire a Lecce (anche se l'ipotesi di scendere in Serie B non "scalda" il calciatore), per Boateng il futuro potrebbe essere in Germania. Eysseric è pronto alla cessione, magari in Francia dove è salito alle cronache, mentre tra i giovani chi ha qualche chance di restare a Firenze sono i soli Ferrarini - autore di una buona stagione alla Pistoiese - e Ranieri che già sei mesi in viola li ha passati. Grande curiosità per la decisione che la società prenderà su Zurkowski, autore di una seconda parte di stagione all'Empoli non sensazionale ma pur sempre uno dei talenti più in vista d'Europa. Oltre a Montiel di rientro dopo una stagione non entusiasmante in Portogallo.

Tutti gli altri sono sul piede di partenza, a meno che - come accaduto per Castrovilli lo scorso anno - non riescano a farsi notare già dai primi giorni di allenamento. La nuova stagione insomma è alle porte, e il lavoro per la dirigenza della Fiorentina certo non mancherà.

Nella tabella qui sotto l'elenco di tutti i prestiti pronti a tornare: