PRIMA IL MERCATO ITALIANO

20.06.2019 17:02 di Luciana Magistrato   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
PRIMA IL MERCATO ITALIANO

Spazio agli italiani; o comunque ai giocatori di serie A. Almeno per ora è questa la prima indicazione che arriva dalle voci di mercato. Alcuni nomi in realtà sono stati già seguiti dalla vecchia gestione, come Lazzari e Viviano, altri sono delle novità. Tutti comunque nomi che fanno al caso della nuova Fiorentina: giocatori giovani ma con esperienza e desiderosi di fare un passo avanti nella carriera senza voli pindarici e sposando un progetto comunque ambizioso pur senza Europa in questo primo anno. Ovviamente per Viviano il discorso è diverso, a lui ci si affida per trasmettere esperienza e fare spogliatoio spiegando cosa siginifica giocare per la Fiorentina, visto che è un tifoso. Come già ampiamente detto la prima esperienza non andò benissimo (compreso con Montella) ed anche l'idea di fare da semplice spalla al titolare Lafont non piace granché al giocatore, ma al cuore non si comanda e vedremo se vincerà ancora quello. Per Manuel Lazzari il corteggiamento è iniziato da due anni circa, con l'esplosione nella Spal, ma per diversi motivi il giocatore non si è mai mosso. Ora Pradè ci riprova forte della simpatia già nata per il viola ma con una concorrenza della Lazio da superare. Per Mandragora il neo direttore sportivo ha invece una corsia preferenziale, avendolo già avuto all'Udinese. Tra i nomi c'è anche Bertolacci, il cui contratto in scadenza permette un'operazione contrattuale più semplice. Anche per lui non sarebbe il primo contatto con la Fiorentina. Infine tra i nomi ci sono quelli di Bennacer, Duncan e Praet che pur stranieri in Italia hanno già una buona esperienza: Se il primo sembra il più probabile, quest'ultimo invece entrò nel mirino viola prima che se lo aggiudicasse la Samp. Insomma prima di eventuali colpi stranieri, la priorità verrà data ad operazioni di questo tipo.