PEZZELLA RITROVA IL POSTO E LA FASCIA: ORA È SFIDA ALLE VOCI

13.10.2020 13:30 di Dimitri Conti Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
PEZZELLA RITROVA IL POSTO E LA FASCIA: ORA È SFIDA ALLE VOCI

Primo allenamento in vista nel pomeriggio per la Fiorentina, che nelle scorse ore ha già registrato un'ottima notizia: il rientro a pieno regime del capitano German Pezzella. Superato il dolore al piede rimediato nell'amichevole contro la Reggiana dello scorso 12 settembre, il centrale argentino - che a causa dello stop ha saltato il giro di convocazioni con la sua Seleccion - viene dato come pronto al rientro già domenica prossima, nella partita di Cesena contro lo Spezia. Questo perché nonostante il dolore, Pezzella aveva potuto comunque allenarsi fino a qui, seppure a ritmo ridotto e con assenza di contrasti. La condizione fisica, insomma, non dovrebbe essere un problema insormontabile.

La fascia tornerà quindi sul braccio del suo legittimo proprietario, quello designato, seppure nelle scorse ore ci sia stato chi abbia proposto di assegnarla a Ribery, anche in virtù della precarietà di Pezzella nella rosa viola, se si va a guardare al futuro. Nell'ultimo mercato il Milan ha provato un assalto last minute in prestito con diritto di riscatto, ma in generale si è avuta spesso la sensazione che la posizione del capitano fosse in bilico. Come confermato, peraltro da Pradè a fine sessione: "Lui e Milenkovic, se fosse arrivata l'offerta giusta, avrebbero potuto partire". Così dicendo le voci, il chiacchiericcio che sosteneva legami tra la situazione incerta sul mercato e l'assenza dal campo, non si sono sgonfiate, anzi... Ora dovrà farlo sul campo: Pezzella intanto, tramite i suoi profili social, settimana scorsa ha voluto negare qualsiasi connessione tra le due cose, rifacendosi semplicemente alla situazione messa sul piatto da Pradè.

Con il quale, in teoria, il suo procuratore dovrebbe avviare una discussione entro tempi brevi per il rinnovo. Come ribadito tempo fa, dall'entourage di Pezzella filtra la volontà di sedersi al tavolo, ma anche quella di veder riconosciuta la sua leadership in campo, anche economicamente. D'altronde, osservando la tabella degli stipendi viola, quello di Pezzella rimane attardato rispetto a molti altri. Dal canto suo, la Fiorentina deve prima definire al meglio le strategie dei prossimi mesi, e valutare come operare anche sulle situazioni di altri contratti sospesi, su tutti quello di Milenkovic. I due, per il momento, si limiteranno a tornare intanto assieme sul campo in quel di Cesena.