PARAMETRI ZERO D'EUROPA: TUTTI I POSSIBILI AFFARI GRATIS

16.06.2019 13:00 di Dimitri Conti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
PARAMETRI ZERO D'EUROPA: TUTTI I POSSIBILI AFFARI GRATIS

Ancora due settimane esatte e molti contratti di calciatori professionistici arriveranno alla loro naturale scadenza. Da sempre il 30 giugno è infatti una data importante nel mercato, e man mano che ci si avvicina, l'occhio non può che cadere su quei profili di giocatori denominati free agent, o parametri zero in italiano, e come da tradizione da qualche anno a questa parte, FirenzeViola.it vi propone lo speciale Parametri Zero d'Europa, in cui andiamo a scovare quali potrebbero essere i migliori affari a costo zero sul mercato del Vecchio Continente, tema che assume maggiore importanza se si pensa alla recente nomina del rientrante ds Daniele Pradè e alla rivoluzione tecnica che lo attende quest'estate sul mercato. Chissà che, leggendo questa lista, non possa persino trarne ispirazione.

SERIE A - Il nostro giro comincia, inevitabilmente, da casa. Il massimo campionato italiano quest'anno registrerà un grande addio su tutti: quello di Daniele De Rossi alla Roma, già annunciato. Il neo-ds viola ha rapporti con lui, visti i trascorsi romani comuni, ma difficilmente DDR vestirà la maglia di un altro club italiano. Il nome più chiacchierato è invece quello di Andrea Bertolacci: il profilo del classe '91 piace al tecnico Montella, per il quale prenderlo a zero ed inserirlo nelle rotazioni non sarebbe da considerarsi una cattiva idea. Vedremo cosa accadrà. Profili utili alla causa, aggiungiamo noi, potrebbero essere anche quelli di un altro rossonero come Cristian Zapata o dell'esterno genoano, molto duttile, Darko Lazovic.

Ignazio Abate (Milan)
Afriye Acquah (Empoli)
Marco Andreolli (Chievo)
Dusan Basta (Lazio)
Valon Behrami (Udinese)
Andrea Bertolacci (Milan)
Jonathan Biabiany (Parma)
Daniel Ciofani (Frosinone)
Daniele De Rossi (Roma)
Darko Lazovic (Genoa)
José Mauri (Milan)
Riccardo Montolivo (Milan)
Rodrigo Palacio (Bologna)
Luca Rigoni (Parma)
Matias Silvestre (Empoli)
Darijo Srna (Cagliari)
Miguel Veloso (Genoa)
Cristian Zapata (Milan)

PREMIER LEAGUE - Per ordine di importanza, la seconda tappa è in Inghilterra. E qui i grandissimi nomi non mancano certamente, anche se i vari Juan Mata ed Ander Herrera sembrano decisamente fuori portata per la Fiorentina. Vanno a scadenza invece due profili già accostati negli scorsi mesi alla Viola, entrambi dal retrocesso Fulham: i due esterni offensivi Ryan Babel e Lazar Markovic. Non mancano i terzini di qualità, vedi Nacho Monreal o Antonio Valencia, e neanche vecchie conoscenze del calcio italiano come i due ex juventini Stephan Lichtsteiner e Fernando Llorente. Occhio anche a Danny Welbeck, anche se la lista è davvero lunga. Vale la pena scorrerla tutta.

Adrian (West Ham)
Ryan Babel (Fulham)
Leighton Baines (Everton)
Miguel Britos (Watford)
Gary Cahill (Chelsea)
Andy Carroll (West Ham)
Laurent Depoitre (Huddersfield)
Mohamed Diamé (Newcastle)
Erik Durm (Huddersfield)
Bruno Ecuelé Manga (Cardiff)
Ander Herrera (Manchester United)
Stephan Lichtsteiner (Arsenal)
Fernando Llorente (Tottenham)
Lazar Markovic (Fulham)
Juan Mata (Manchester United)
Nacho Monreal (Arsenal)
Alberto Moreno (Liverpool)
Samir Nasri (West Ham)
Shinji Okazaki (Leicester)
Bakary Sako (Crystal Palace)
Danny Simpson (Leicester)
Daniel Sturridge (Liverpool)
Antonio Valencia (Manchester United)
Danny Welbeck (Arsenal)

LIGA - Non c'è tanta scelta dal campionato spagnolo, anche se pure qui troviamo un paio di nomi già accostati alla Fiorentina in passato. Di qualche mese fa quello di Nemanja Radoja, centrocampista serbo del Celta sul quale aveva messo gli occhi Corvino, mentre è ben più fresca la notizia che Pradè starebbe osservando Jason, 25enne attaccante laterale del Levante. Tra i nomi di maggior spessore i due terzini dell'Atletico Madrid, Juanfran e Filipe Luis - consideriamo invece solo per formalità l'altro colchonero Godin, pronto ad andare all'Inter - o anche l'esperto, e altrettanto fragile, centrale belga Thomas Vermaelen.

Daniele Bonera (Villarreal)
Oscar Duarte (Espanyol)
Mathieu Flamini (Getafe)
Diego Godin (Atletico Madrid)
Ander Iturraspe (Athletic)
Jason (Levante)
Juanfran (Atletico Madrid)
Filipe Luis (Atletico Madrid)
Nemanja Radoja (Celta)
Jonas Ramalho (Girona)
Markel Susaeta (Athletic)
Thomas Vermaelen (Barcelona)

LIGUE 1 - Nonostante sia un campionato considerato di minor caratura, quello francese propone tanti nomi eccellenti in scadenza di contratto. Partendo dall'uomo in copertina, Mario Balotelli. Enfant prodige, e terrible, del nostro calcio. Un profilo che per molti club di A potrebbe tornare in voga in estate. Smentito invece da Commisso il nome di un altro italiano, e che italiano: Gigi Buffon non arriverà a Firenze, come ventilato da alcuni. Altre due stelle sono in uscita da Parigi: Adrien Rabiot, nel mirino però di mezze big d'Europa, e il veterano Dani Alves. Due nomi come quelli di Hatem Ben Arfa o Neven Subotic, interpreti di ruoli profondamente diversi tra loro, non piacerebbero a nessuno?

Rachid Alioui (Nimes)
Dani Alves (PSG)
Gianluigi Buffon (PSG)
Patrick Burner (Nizza)
Mario Balotelli (Marsiglia)
Hatem Ben Arfa (Rennes)
Papy Djilobodji (Guingamp)
Pablo Martinez (Strasburgo)
Francois Moubandje (Tolosa)
Jaroslav Plasil (Bordeaux)
Adrien Rabiot (PSG)
Rolando (Marsiglia)
Neven Subotic (Saint-Etienne)
Remi Walter (Nizza)
Mehdi Zeffane (Rennes)

BUNDESLIGA - Ultima, ma non ultima delle cinque maggiori leghe europee è la Bundesliga. In Germania questa passerà agli archivi come l'estate di due addii di un certo peso, quelli di due icone come Franck Ribery e Arjen Robben, pronti a lasciare il Bayern Monaco dopo averne rappresentato la spina dorsale per anni. Per quanto riguarda la Fiorentina fari puntati invece su un nome: Giulio Donati, terzino del Mainz scuola Inter pronto a fare il suo ritorno in patria. Negli scorsi mesi si era parlato di contatti.

Dennis Aogo (Stoccarda)
Marvin Bakalorz (Hannover)
Andreas Beck (Stoccarda)
Giulio Donati (Mainz)
Josip Drmic (Borussia Moenchengladbach)
Christan Gentner (Stoccarda)
Ja-cheol Koo (Augsburg)
Max Kruse (Werder Brema)
Franck Ribery (Bayern)
Arjen Robben (Bayern)

ALTRI CAMPIONATI - Dagli altri campionati europei non arrivano nomi di primissima fascia, esclusi un paio come il tandem del Porto composto da Hector Herrera, mediano oggetto del desiderio di mezza Serie A e in passato e Yacine Brahimi, ma ci sono comunque tanti nomi di un certo richiamo, o comunque utili nell'ottica di costruire una rosa ampia. Nella gamma della prima entrano Adriano, Fabio Coentrao - questi due protagonisti di Clasico da avversari in Spagna - o Martin Skrtel, roccioso centrale ex Liverpool. Nella seconda lista invece potremmo trovare giocatori utili per allargare la cerchia di titolari: dall'esperienza di Guillermo Ochoa in porta, fino a Leroy Fer a centrocampo, arrivando poi a Alan Dzagoev o Salomon Rondon là davanti. Non nomi di grido, ma pedine potenzialmente utili. Un ragionamento spesso adottato nella valutazione di certi acquisti, specie se arrivano a costo zero.

Adriano (Besiktas)
Yacine Brahimi (Porto)
Fabio Coentrao (Rio Ave)
Alan Dzagoev (CSKA Mosca)
Leroy Fer (Swansea)
Manuel Fernandes (Lokomotiv Mosca)
Frederik Gulbrandsen (RB Salisburgo)
Hector Herrera (Porto)
Charles Kaboré (Krasnodar)
Jean-Armel Kana-Biyik (Kayserispor)
Yuki Kobayashi (Heerenveen)
Adrian Lopez (Porto)
Milad Mohammadi (Akhmat Grozny)
Roman Neustadter (Fenerbahce)
Guillermo Ochoa (Standard Liegi)
Mauricio Pereyra (Krasnodar)
José Salomon Rondon (West Bromwich)
Daniel Schwaab (PSV)
Martin Skrtel (Fenerbahce)