NONOSTANTE TUTTO, IL BIANCONERO CI STA PORTANDO FORTUNA

25.02.2021 00:00 di Sonia Anichini   Vedi letture
NONOSTANTE TUTTO, IL BIANCONERO CI STA PORTANDO FORTUNA

Mi auguro che non si offendano i friulani, ma giocare a Udine non evoca certo piacevoli ricordi al popolo viola, non fosse altro che questa gara contro l’Udinese resterà nella storia legata per sempre alla morte del nostro amato Astori. Fra le altre cose siamo molto vicini al giorno del suo anniversario e la concomitanza fa venire il magone ancora di più. C’è da dire che questa partita, giocata appunto al Friuli o Dacia Arena come si chiama adesso, coincide a volte con avvenimenti non proprio "simpatici", basti pensare che lo scorso 25 novembre, giorno del match di Coppa Italia fra Udinese e Fiorentina, è morto Maradona. Toccare il toccabile è d’uopo!

È legato a questo luogo e a questa partita anche il ricordo del periodo terribile dell'inizio della pandemia nel 2020, del caos che ha travolto il mondo intero, di questo virus bastardo col quale stiamo ancora lottando e che ci vide protagonisti della gara a porte chiuse che slittò dal 29 febbraio all’8 marzo (ma il calendario sempre in questo periodo dell’anno colloca quest’incontro?), dopo una serie di batti e ribatti, spostamenti e soppressioni, con la Fiorentina che era già a Udine prima che venisse ufficializzato il rinvio, con annesse polemiche, che purtroppo restarono fini a se stesse perché il campionato fu poi sospeso.

Se vogliamo però passare a qualcosa di più divertente, e ne abbiamo veramente bisogno, ho trovato una caratteristica che potrebbe essere di buon auspicio per la partita di domenica: se guardiamo le squadre bianconere (Juventus, Udinese e Spezia) che giocano in questa serie A, non abbiamo perso con nessuna di loro…per ora e mi piacerebbe proseguire su questo trend! La vittoria che ci ha fatto gioire di più è chiaramente quella contro i gobbi con quello splendido 0-3 allo Stadium, ma 3 gol li abbiamo fatti anche alle altre bianconere vedi il fresco 3-0 contro lo Spezia e il 3-2 contro l’Udinese all’andata. Se ci vogliamo allargare alla Coppa Italia, abbiamo battuto sempre i ragazzi di Gotti col gol in extremis del giovane, ma molto spesso evocato, Montiel! Si può dire che nonostante tutto il bianconero ci sta portando fortuna!

L’ultima vittoria contro lo Spezia non mi ha certo fatto perdere la testa, ma voglio vedere di indirizzare energia positiva verso quella che dovrebbe, dovrà, essere la nostra seconda vittoria consecutiva, cosa che non è ancora successa nel campionato in corso. Con i nostri prossimi avversari coabitiamo sullo stesso gradino della classifica a 25 punti, roba che non fa certo venire le vertigini, e proprio per questo è necessario lasciarlo per risollevarci un po’.

Spero che in questa settimana si sia lavorato per recuperare i calciatori acciaccati, come Ribery, o ancora non in forma, come i nuovi arrivati, per consentire a Prandelli di schierare la formazione migliore. La vittoria casalinga di venerdì scorso mi auguro che dia i suoi frutti, che non devono coincidere però con la troppa tranquillità ma con la voglia di continuare a fare bene per il presente ma anche per il prossimo futuro.

La Signora in viola