MONTELLA, MARIN? DOMANI PUÒ GIOCARE. I NUOVI ACQUISTI...

26.11.2014 18:55 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: Radio Blu - Lady Radio
MONTELLA, MARIN? DOMANI PUÒ GIOCARE. I NUOVI ACQUISTI...
FirenzeViola.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella ha parlato in conferenza stampa, direttamente da Guingamp, alla vigilia della sfida di Europa League contro i francesi. Queste le sue parole:

Su Marin: "Marin sta crescendo, abbiamo tanta abbondanza in attacco e lui è adatto alle nostre caratteristiche di gioco. Domani potrebbe essere finalemente l'occasione per vederlo all'opera, vediamo però domani quanto minutaggio sarà il caso di fargli fare".

Sulla vittoria di Verona: "Ero contento a fine partita per il risultato finale e per l'atteggiamento della squadra. Ho visto una squadra unita, questa mentalità ci può aiutare a risalire in campionato e fare bene in Europa League. Dobbiamo avere questa continuità anche dal punto di vista mentale".

Sulla gestione delle partite ravvicinate: "Fare tre trasferte di seguito in effetti è un po' strano, per questo abbiamo lasciato anche qualcuno a casa per evitare di far fare troppi chilometri a molti giocatori. Può essere stancante anche per un allenatore, ma ormai questo è il calcio moderno".

Ancora su Marin: "Ha iniziato da esterno in carriera, può giocare dietro le punte ma dipende dall'assetto della squadra. Con noi direi che può fare più che altro la seconda punta. Sull'esterno non ha le caratteristiche per seguire il terzino avversario".

Sui nuovi giocatori: "Hanno avuto il loro spazio. Basanta e Badelj ad esempio hanno giocato spesso, compreso Richards che è stato utilizzato. Poi ci sono le scelte tecniche ma comunque non sono d'accordo con quanto ho sentito nelle scorse settimane, tutti hanno avuto modo di giocare".

Sui maggiori cambi di formazione rispetto alla passata stagione: "Per natura non mi piace molto cambiare, ma in questi casi è necessario. Inoltre mi fido molto della testa dei miei giocatori che schiero. Mi sento più sicuro rispetto al passato".

Sul Guingamp: "E' una squadra molto propositiva, con gli esterni molto veloci. Pressano e corrono dei rischi perché sono offensivi. Cercheremo di sfruttare questi aspetti. Assomigliano un po' al Cagliari".

Sulla vittoria di Verona: "Avevamo voglia di vincere quella partita, di dimostrare il proprio valore. Ora vogliamo arrivare più in alto possibile in Europa League, per noi è una bella opportunità".