MERCATO, IACHINI METTE IL VETO SUI DIFENSORI

06.08.2020 19:30 di Luciana Magistrato   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
MERCATO, IACHINI METTE IL VETO SUI DIFENSORI

Dalla gara di andata con il Bologna a quella di ritorno, la Fiorentina di Iachini ha costruito il suo successo grazie ad una difesa di ferro, con 20 gol complessivi e soli 12 dalla ripresa dopo il lockdown, elogiata pubblicamente anche dal presidente Rocco Commisso. Ed è proprio da questa difesa a tre che il tecnico vuole ripartire (il modulo dipenderà poi dagli attaccanti a disposizione, ma potrebbe essere il 3-4-3). Per questo Iachini, secondo quanto raccolto da Firenzeviola, ha chiesto e avuto garanzie che i tre titolari non saranno ceduti nonostante il mercato (Chiesa a parte) sia concentrato soprattutto in quel reparto. Per quanto riguarda Caceres abbiamo già detto che la Fiorentina ha sfruttato l'opzione contenuta nel contratto già tre mesi fa e così l'uruguaiano resterà a dare il proprio contributo in quantità ed esperienza almeno per un altro anno. Vissuta male l'esperienza del Coronavirus, lontano dalla famiglia e positivo per tanti giorni, dopo lo sbandamento nell'immediata ripresa, Caceres ha ritrovato lo smalto iniziale che aveva convinto la società e la piazza (nonostante i trascorsi bianconeri).

Ma Iachini ha chiesto che siano tenuti anche gli altri due titolari, Milenkovic e Pezzella, corteggiati sul mercato. Per il serbo le sirene non mancano, vista l'età (23) e la possenza fisica, e c'è soprattutto il pressing del Milan. Inoltre ha imparato a segnare diversi gol (5 in questa stagione, 3 la precedente) e per un difensore questo è un pregio in più, oltre a quello di prendere sì tanti gialli ma mai un cartellino rosso, segno di lucidità e correttezza. Certo se non arrivasse il rinnovo si rischierebbe poi di perderlo a zero nel 2022 e convincere il procuratore Ramadani a non spostarlo o a rinnovare non è mai semplice ma la volontà è quella di non cedere il serbo. Stesso discorso per German Pezzella, capitano che ha vissuto alti e bassi per i tanti infortuni (in pochi mesi si è operato due volte allo zigomo) e per il Coronavirus oltre che per qualche sbandata di troppo ma dalla ripresa è stato tutto un crescendo di condizione. Il Napoli e la Roma lo hanno corteggiato, in Spagna ha molti estimatori ma alla fine l'argentino resterà. Insomma Iachini ha trovato il suo terzetto ideale e ha posto il veto visto che intorno al 20 agosto si torna già al lavoro e il tecnico vuole avere le sue certezze.