DISASTRO PEZZELLA, RIPRESA ORRIBILE, SALVI SOLO VLAHOVIC, BONAVENTURA E CASTROVILLI

17.04.2021 19:54 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
DISASTRO PEZZELLA, RIPRESA ORRIBILE, SALVI SOLO VLAHOVIC, BONAVENTURA E CASTROVILLI
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

DRAGOWSKI – La prima parata è più che buona sul tentativo di Traore da dentro l'area nel primo tempo ma non può far molto sui due rigori del neo entrato Berardi (nel primo c'è il suo tocco sul piede dell'attaccante). Il tiro di Maxime Lopez è molto angolato e anche lì sembra esente da grosse colpe, 6

MILENKOVIC – Gomito troppo alto su Obiang alla mezz'ora: rimedia il giallo che gli costerà la squalifica martedì contro il Verona. Bella chiusura, verso la fine del tempo, che chiude con un lancio interessante per Vlahovic. Nel secondo tempo contiene il nervosismo visto il giallo ma chiude senza troppe sbavature visto che i problemi sono parecchi metri più avanti, 5,5

PEZZELLA – In leggero ritardo consente a Traorè di battere a rete impegnando per la prima volta Dragowski, poi si rifà su Raspadori in avvio di ripresa ma tiene in gioco Berardi che si procura il rigore saltando il portiere viola e completa il disastro atterrando Raspadori di lì a poco, 4,5

CACERES – Da terzo difensore gioca d'anticipo su Traorè obbligandolo al primo giallo della gara. Non molto ordinat nella seconda frazione, 5,5

VENUTI – Nella prima mezz'ora riesce in qualche modo a limitare Boga e per poco non mette sulla testa di Caceres una gran palla, ma soprattutto nel secondo tempo i problemi aumentano, 5,5

Dal 32'st MALCUIT – S.v.

BONAVENTURA – Comincia recuperando più di un pallone prezioso e si conferma nell'azione del gol che avvia e rifinisce alla perfezione. Si vede meno nel secondo tempo fino al momento del cambio. Positivo, 6,5

Dal 25'st EYSSERIC – Rileva la posizione in mezzo nella quale fatica immediatamente a far diga rimediando pure il cartellino giallo, 5,5

PULGAR – Qualche lancio sballato nel primo quarto d'ora poi trova qualche certezza in più giocando facile. Si rivede in chiusura su Muldur a metà ripresa ma è tutt'altro che reattivo nel lasciar tempo e spazio a Maxime Lopez di trovare il tiro del 3-1. Giallo finale di pura frustrazione, 5

CASTROVILLI – Avvia la prima azione da rete con un bello slalom anche se al momento del tiro non riesce ad alzare la mira, poi si fa ammonire al quarto d'ora ma poco dopo sfodera un bell'assist per Vlahovic che non ne approfitta. Chiude un gran primo tempo centrando il palo con un destro pregevole. Nel secondo tempo un'altra discesa notevole seppure gli manchi il tocco finale per Vlahovic. Esce e si spenge la luce, 6,5

Dal 25'st CALLEJON – Come per Eysseric schierato da mezz'ala appare a dir poco spaesato, 5,5

BIRAGHI – In avvio più che prendere le misure dalla sua parte arriva al tiro, su invito di Vlahovic, impegnando Consigli. Almeno altre due volte arriva sul fondo cercando il cross ma con poca precisione, poi nel secondo tempo soffre molto il cambio di volto del Sassuolo, 5

Dal 38'st KOUAME – S.v.

RIBERY – Gran palla per Castrovilli ad aprire la sua partita, poi non è cattivissimo nel riprendere la respinta di Consigli sul tiro di Biraghi ma ha il merito dell'appoggio a Bonaventura per il gol del vantaggio. Assente ingiustificato nel secondo tempo, 5,5

VLAHOVIC – Smarca ottimamente Biraghi mandandolo al tiro in piena area al quarto d'ora, poi non sfrutta al meglio un buon tocco di Castrovilli e non arriva per poco su un lancio da dietro di Milenkovic. Il secondo tempo, dal suo punto di vista, dev'essere un incubo ed è un peccato perchè anche oggi era andato bene, 6

IACHINI – Una sorpresa è l'esclusione di Quarta con Caceres arretrato in difesa e Venuti a destra, l'altra quella di Amrabat a favore di Castrovilli con la conferma di Pulgar davanti alla difesa. Le occasioni di Castrovilli e Biraghi confermano un buon avvio dei suoi che ci concretizza con il gol di Bonaventura ma quando nel Sassuolo entrano Berardi e Defrel, oltre Kyriakopoulos, la sofferenza cresce fino ai due rigori di Berardi che capovolgono l'intero scenario. I primi cambi sono Eysseric e Callejon per Bonaventura e Castrovilli ma entrambi non si ritrovano sulla linea mediana e il Sassuolo trova pure il terzo gol. A seguire tocca a Malcuit al posto di Venuti e a Kouame al posto di Biraghi ma la sua squadra sembra aver già sventolato bandiera bianca. In una partita del genere, in una condizione di classifica come questa, serviva tutt'altro secondo tempo e quasi certamente anche una diversa lettura dei cambi da effettuare a partita in corso, 5