AMRABAT, LE SCUSE E UNA STAGIONE DA SFRUTTARE

21.02.2021 11:00 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
AMRABAT, LE SCUSE E UNA STAGIONE DA SFRUTTARE
© foto di Federico De Luca

Della serata di Sofyan Amrabat contro lo Spezia, purtroppo, non può che rimanere una prestazione grigia coronata in negativo dall'infelice reazione al cambio deciso dal tecnico Prandelli durante il secondo tempo. Tuttavia l'allarme suddetto è rientrato piuttosto istantaneamente, visto che la mattina successiva il centrocampista si è prontamente scusato con l'allenatore e la squadra tutta, gesto che gli eviterà sanzioni "tecniche" ma con ogni probabilità solo una multa, automatica in certi frangenti. 

Adesso, però, il classe '96 deve fare in modo che a lanciare segnali sia il campo, poiché, sì, il suo campionato porta evidentemente con sè un calo rispetto a quello precedente ma, vuoi le novità tattiche, vuoi le difficoltà generali che hanno accompagnato l'annata viola, non si può parlare di stagione buttata. Anzi, date le circostanze, uscire dalla propria comfort zone con le ossa ancora intatte è sempre sinonimo di crescita (e un motivo ci sarà, se l'ex Verona gioca sistematicamente da titolare). 

Allora, gambe in spalla, in vista di un anno, il prossimo, che gioco forza dovrà segnare un solco generale con il passato: infatti la speranza è quella di poter esultare a fronte delle rinnovate ambizioni tecniche della proprietà. Le medesime che i tifosi viola, e non solo, attendono caldamente, poiché è tanta la voglia di tornare a calcare palcoscenici finalmente alla portata del club, il quale ora, con una classifica un po' meno agghiacciante, potrà permettersi di iniziare a programmare il futuro