CASTROVILLI, MI TROVO BENE COME MEZZALA. VORREI SEGUIRE LE ORME DI ANTOGNONI

11.07.2019 12:38 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: dai nostri inviati a Moena P. Lazzerini, G. Falciai e M. Verdorale
© foto di Giacomo Morini
CASTROVILLI, MI TROVO BENE COME MEZZALA. VORREI SEGUIRE LE ORME DI ANTOGNONI

Rientrato dal prestito dalla Cremonese, Gaetano Castrovilli è al suo primo ritiro in quel di Moena. Oggi in conferenza stampa ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: 

Come stai fisicamente e come ti trovi nel ruolo di mezzala? “Dopo aver fatto un programma diverso con la società, sto entrando gradualmente in gruppo. Mezzala mi trovo molto bene. Mi piace molto come ruolo, l’ho fatto anche 6 mesi a Cremona”.

Siete pronti a convincere Montella? “Dopo due anni di esperienza voglio entrare in questo progetto perché entrare in ciò è importantissimo. mi piacerebbe molto. Sono qui per dare il 101% e dare le risposte giuste al mister”.

Ti sei confrontato con Antognoni? “Quando sono arrivato qui a Firenze, il primo che mi ha accolto è stato proprio Giancarlo. Ricevere degli elogi da lui è importantissimo e mi fa molto piacere. Magari facessi una carriera come l’ha fatta lui. E’ sicuramente un modello

Sul giocare in serie B o in A: “Il campionato di B è molto fisico e c’è tanta tattica. Giocando cresci ogni giorno sempre di più. E impari soprattutto da coloro che hanno più esperienza”.

Giocare con Federico Chiesa? “Federico è un modello, è un esempio. Gioca con una fame incredibile e lotta su ogni pallone. Giocare con lui sarebbe bellissimo”.

Avete qualcosa che recriminate nel vostro percorso? “E’ un qualcosa di scelte. Varia da giocatore a giocatore. Ognuno fa il suo percorso anche a seconda delle scelte che fa”.