RIBERY C'È, CUTRONE PURE. CHIESA NEL TRIDENTE

15.07.2020 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
RIBERY C'È, CUTRONE PURE. CHIESA NEL TRIDENTE

Non è un vero e proprio scontro salvezza, il margine di sette punti non è indifferente, ma oggi a Lecce la Fiorentina farà comunque bene a fare punti. Una vittoria significherebbe poter già cominciare ad archiviare la stagione seppure in assenza della matematica certezza della salvezza, al contrario un risultato negativo peggiorerebbe ancora uno stato mentale non propriamente sereno, almeno a giudicare dagli ultimi risultati e dalle ultime prestazioni. 

Intanto però Iachini deve fare i conti con un Castrovilli sì convocato ma per niente in buone condizioni, mentre davanti Ribery ha recuperato e presumibilmente partirà titolare. Il suo partner dovrebbe essere ancora quel Cutrone capace di pareggiare con il Verona a tempo scaduto mentre Vlahovic partirà dalla panchina, quanto a Chiesa torna ad agire sulla destra del tridente. Nel probabile 3-4-3 di stasera ci saranno Venuti a destra e Dalbert a sinistra con Duncan e Badelj in mezzo, dietro torna Caceres con Milenkovic e Pezzella davanti a Dragowski.

Nel Lecce sono invece da valutare le condizioni di Falco e Calderoni che hanno accusato qualche acciacco nella gara con il Cagliari, nel caso non recuperassero sono pronti Rispoli in difesa, a sinistra andrà Donati, e il grande ex Babacar in attacco supportato da Mancosu e dall’altro ex viola Saponara. Con Tachtsidis e Petriccione sulla linea mediana Barak e Majer si giocano una maglia da titolare (favorito il primo) mentre restano fuori dai giochi gli infortunati Meccariello, Lapadula e Rossettini. 

LE PROBABILI FORMAZIONI

LECCE (4-3-2-1): Gabriel, Rispoli, Paz, Lucioni, Donati, Petriccione, Tachtsidis, Barak, Mancosu, Saponara, Babacar

FIORENTINA (3-4-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti, Duncan, Badelj, Dalbert; Chiesa, Cutrone, Ribery