PRES. UDINESE A FV, IL RINVIO? SODDISFATTI, QUALCUNO HA FATTO LE GIUSTE PRESSIONI

29.02.2020 15:00 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
PRES. UDINESE A FV, IL RINVIO? SODDISFATTI, QUALCUNO HA FATTO LE GIUSTE PRESSIONI

"Siamo soddisfatti, negli ultimi giorni abbiamo sempre cercato di far rinviare la partita". Il presidente dell'Udinese Franco Soldati si esprime così, in esclusiva a FirenzeViola.it, sul rinvio in extremis della gara contro la Fiorentina che si sarebbe dovuta giocare a porte chiuse.

Intanto però i viola erano già in ritiro a Udine...
"Ovviamente questo ci dispiace, ma devono capire le nostre posizioni. Da un punto di vista sportivo è corretto: non avrei capito il senso di giocare di lunedì a porte aperte. E voglio aggiungere un cosa".

Prego.
"Noi siamo comunque dispiaciuti per le tante aziende a cui diamo determinate possibilità quando si gioca, vedi ad esempio gli alberghi, i ristoranti o le stesse televisioni. Sappiamo che il rinvio crea grossi problemi economici, ed è per tutti importante tornare alla normalità".

Lei ha detto che avete cercato il rinvio fino all'ultimo, giusto?
"Sì, anche il nostro governatore Fedriga si è adoperato in tal senso. L'ordinanza a livello regionale bloccava tutte le attività sportive".

Ma la sensazione è che le pressioni decisive siano arrivate da Torino, sponda Juve...
"Questo non lo so".

Il fatto che il dietrofront sia arrivato solo ora può quanto meno far venire il dubbio.
"Senz'altro si poteva decidere prima, ma evidentemente qualcuno oggi è riuscito a fare le giuste pressioni, superando anche le necessità delle televisioni".