VINCERE A TORINO, PER POI RINFORZARSI. DUE-TRE ACQUISTI PER TENERE VIVA LA STAGIONE. IN TANTI VOGLIONO LA FIORENTINA. ROSSI, SENSAZIONI NEGATIVE.

12.01.2014 00:00 di Lorenzo Marucci Twitter:    vedi letture
VINCERE A TORINO, PER POI RINFORZARSI. DUE-TRE ACQUISTI PER TENERE VIVA LA STAGIONE. IN TANTI VOGLIONO LA FIORENTINA. ROSSI, SENSAZIONI NEGATIVE.

A metà stagione la Fiorentina si ritrova senza il suo attacco da sogno, che aveva immaginato e poi costruito in estate. Di colpo i viola si scoprono sguarniti e spiazzati: due infortuni gravi nello stesso reparto e proprio ai due 'top player' e' qualcosa che appartiene per la verità alla categoria dei record al contrario. Ma anche e soprattutto a quella di una sfortuna nera, che ha preso di mira il club, senza il minimo sconto. Quella di oggi intanto è una gara chiave: se la Fiorentina riuscirà ad uscire vittoriosa da Torino avrà certamente compiuto un mezzo miracolo, dovendo affidarsi ad un attacco inedito, costituito da giocatori che mai o quasi mai hanno giocato insieme. La Fiorentina però non può fermnarsi adesso che è in piena corsa per il terzo posto, dopo gli enormi sforzi effettuati fin qui. Sarà ancor di più (rispetto alla sfida di Coppa Italia) la gara dei giovani, come Matos e Rebic e dei giocatori che dovranno sudare più degli altri per dimostrare di meritare di vestire la maglia viola. Poi, ovviamente, la Fiorentina accelererà sul mercato provando ad ottenere Matri in prestito dal Milan, anche se la concorrenza in questo caso non manca.

Proprio per questo motivo la società viola mantiene aperte altre possibilità ben sapendo che, adesso, tanti calciatori sognano di arrivare a Firenze. Il gioco, i risultati, l'entusiasmo, uno spogliatoio e un ambiente sani sono gli elementi decisivi che fanno sì che vari giocatori si offrano alla Fiorentina. E' questa è già una vittoria per i viola, anche se poi naturalmente serve sempre l'accordo con le rispettive società.
   La squadra di Montella, dicevamo, ha fatto tanto per arrivare a lottare per il terzo posto: la cattiva sorte si è accanita contro i viola, così per non rischiare di gettare a mare quanto di buono fatto finora servirebbero due-tre acquisti (possibili titolari) pronti all'uso. Non solo Matri, ma anche un altro attaccante e pure un centrocampista - alla Mario Suarez per intenderci - che possano mantenere quasi intatte le possibilità della squadra di lottare su tutti i fronti. Oltre al campionato non c'è solo l'Europa League, ma anche una Coppa Italia che potrebbe diventare sempre più appetibile.
   Su Rossi intanto sono tornati tutti a trattenere il fiato: la visita effettuata nella notte tra venerdì e sabato ha fatto ripiombare tutti nella preoccupazione. Le tre settimane di attesa che separano Pepito dalla nuova visita dal professor Steadman saranno ancora piene di interrogativi. Il suo campionato rischia di essere davvero finito, senza contare che c'è pure l'ipotesi di un nuovo intervento chirurgico.
Lorenzo Marucci