IND.FV, Moena: ok al Viola Village. Per amichevoli...

08.06.2021 15:05 di Luciana Magistrato   vedi letture
IND.FV,  Moena: ok al Viola Village. Per amichevoli...
FirenzeViola.it
© foto di Giacomo Morini

Il Trentino riapre ai ritiri visti gli ingenti danni che il Covid ha comportato nel 2020 alle località che di solito ospitavano i club di calcio, come Moena e Dimaro che ospitano Fiorentina e Napoli (ma in zona ci sono anche Cagliari e Bologna tra i club di A). Ma per questi paesi, oltre alle misure sanitarie da rispettare per l'accoglienza delle squadre, c'era e c'è ancora la necessità di riaprire anche al maggior numero di tifosi al seguito, vero motore economico per loro. E in mattinata,come appreso da Firenzeviola, da una prima riunione tra gli assessori della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Rossini direttore e amministratore di Trentino Marketing e le questure interessate, per i paesi trentini coinvolti c'è una prima vittoria a favore dei tifosi: poterli ospitare nei villaggi a tema, come il Viola Village nell'antistadio di Moena per quanto riguarda la Fiorentina. Un luogo dove, nel rispetto delle norme sanitarie ancora in essere, i tifosi potranno ritrovarsi ed essere coinvolti in appuntamenti ed eventi anche con la squadra del cuore.

In una seconda riunione prevista per martedì prossimo, al quale parteciperanno gli organizzatori al completo, compresa l'Apt Val di Fassa con il nuovo direttore Paolo Grigolli, si cercherà di capire se alle amichevoli si potrà assistere in presenza, per la capienza totale dello stadio. La Provincia di Trento in linea di massima sembra propensa a stabilire una deroga, come provincia autonoma appunto, alle norma che attualmente regola la capienza sulle tribune al 25%. Andranno poi stabilite anche le regole di accesso, come tamponi o green pass eventuali, ma al momento la decisione sul via libera è stata rinviata di una settimana, alla prossima riunione appunto, pur regnando ottimismo al riguardo.