PASQUAL, Io nel cuore di Firenze. Biraghi? Va bene

26.02.2021 13:45 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lady Radio
PASQUAL, Io nel cuore di Firenze. Biraghi? Va bene
FirenzeViola.it

Manuel Pasqual, ex giocatore della Fiorentina, di cui è stato a lungo capitano, ora opinionista e voce Rai, ha parlato così: “Biraghi? Penso che sia il ruolo che viene sempre preso di mira. Anch’io ho passato duri momenti di critica. Penso che sia un buon giocatore, con un buon piede. Se hai Toni in mezzo all’area, va bene anche Pasqual per crossare. Se giochi col finto nove, è tutto più difficile. Quando si costruisce una squadra lo si fa in base alle caratteristiche dei. Giocatori che hai. La difficoltà di questa stagione è la mancanza di rodaggio delle squadre. Tutte le rose tranne l’Inter, fanno fatica. Biraghi sta pagando tanto, come tutta la Fiorentina. Biraghi e la fase difensiva? Io facevo il quarto in difesa, quindi dovetti imparare alla svelta. Quando fai il quinto, come Biraghi, dai molte cose per scontato e sei abituato ad avere qualcuno, un interno, che ti dà una mano. Spesso, nel momento in cui l’avversario attacca, il terzino ha sempre l’attaccante alle spalle, quindi la copertura è più difficile. Organizzare la squadra? Dipende dall’interprete, quando copi il modulo di qualcun altro, il risultato non sarà mai come l’originale. È l’allenatore che si deve adattare ai suoi giocatori. Prandelli? Rispetto ai nostri tempi ha due squadre completamente diverse. AI tempi era tecnico da inizio stagione, quest’anno è subentrato. Con noi riuscì a sfruttare le caratteristiche di un grande gruppo. Nessuno di noi avrebbe mai pensato di arrivare ai preliminari di Champions. Ora Prandelli sta cercando di riordinare le idee con i giocatori che si trova. Sarà sempre giudicato in base ai risultati. Se questi non arrivano, viene visto come colpevole. Io a Firenze? Non ho voto nulla, ma ho vinto nell’essere entrato nel cuore della gente”.