ITALIANO, Torreira, tempismo da bomber. L'assist...

16.04.2022 19:06 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: dalla sala stampa dell'Artemio Franchi - Andrea Giannattasio
ITALIANO, Torreira, tempismo da bomber. L'assist...

Queste le parole di Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, dalla sala stampa dello stadio Artemio Franchi dopo il successo contro il Venezia: “Analizzando la gara di oggi penso che abbiamo fatto un grandissimo primo tempo. Potevamo fare più gol e non abbiamo concesso nulla. Nella ripresa il cambio di sistema del Venezia ci ha tolto punti di riferimento. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Facciamo tirare poco gli avversari. Nel secondo tempo potevamo sfruttare in modo diverso le ripartenze: se non “ammazzi” l’avversario e lo fai restare in partita è dura. Loro però grandi palloni per impensierirci non ne hanno avuti”:

Sui pochi gol presi: “Prima della gara ho pensato di cambiare qualcosa in difesa ma non me la sono sentita… ho voluto invece dare continuità. Siamo stati solidi anche oggi. L’impianto difensivo funziona bene. Bonaventura? E’ rientrato ieri, vediamo come sta da domani. Spero non sia nulla di grave per Castrovilli: sarebbe una perdita molto grossa”.

Sull’assist di Igor e il gol di Torreira: “Bravo davvero a mettere quel pallone, gli mancava solo la concentrazione e ora l’ha trovata. Torreira ha avuto un tempismo da attaccante vero, arriva davvero prima di tutti. Sono contento per entrambi”.

Sul pubblico del Franchi: “La gente di Firenze ha proposto una grande cosa oggi: siamo partiti con poche persone allo stadio a inizio stagione e adesso ci troviamo con 31mila persone. E’ bellissimo giocare in uno stadio così gremito”.

Ancora su Castrovilli: "Ha avuto una distorsione al ginocchio: mi auguro non sia nulla di grave. Sarebbe per noi una grave perdita".