DI CHIARA, Vlahovic? Non serve fischiarlo ma...

08.10.2021 18:28 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: Dall'inviato Giulio Falciai
DI CHIARA, Vlahovic? Non serve fischiarlo ma...

L'ex viola Alberto Di Chiara, presente all'evento "Festa in piazza" a San Jacopino, a favore della Fondazione Bacciotti, ha parlato di Fiorentina: "Stasera rivedrò tanti amici perché anche se abitiamo tutti a Firenze non ci vediamo molto ma in queste occasioni di beneficienza ci rivediamo volentieri. La partenza viola? Ci aspettavamo qualcosa di meglio della scorsa stagione, e anche se non era difficile fare meglio essere quinti non era prevedibile. Ma soprattutto essere quinti con una bella squadra, con un bellissimo atteggiamento nonostante un mercato fatto alla svelta. Ora vediamo come sarà gestito il caso Vlahovic. Non ci voleva in un momento così positivo, finora avevamo vinto con chi dovevamo vincere e perso con chi potevamo perdere. Il rammarico di aver giocato bene ma perso con le big c'è. Con l'Inter in particolare ma ti ha dato un campanello d'allarme perché è impossibile tenere per 90 minuti quel ritmo e andare a 200 all'ora perché le big hanno poi giocatori in grado di segnarti quando cali. Europa? Ne ha le possiiblità, in questo percorso iniziale è al quinto posto ma non bisogna esaltarsi troppo. Bisogna giocare partita per partita ma le possibilità ce l'ha. Vlahovic? Con questo regolamento queste situazioni capitano e molte società possono andare a gambe all'aria perché investono su certi giocatori che poi perdono a zero. Tirare su un giocatore dal settore giovanile e non perderlo a zero. Qui ci sono cifre che non rispecchiano il valore dei giocatori. Cosa fare da parte dei tifosi? Bisogna tifare la Fiorentina, hai diritto di fischiare ma se gioca con la tua squadra che vantaggi hai? Però i giocatori sanno che se succedono determinate cose devono prenderne atto.