VIOLA, Troppe sviste: la difesa è da rivedere

04.04.2021 16:00 di Riccardo Barlacchi Twitter:    Vedi letture
VIOLA, Troppe sviste: la difesa è da rivedere
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

Il giorno dopo, a mente fredda, ci si rende conto che forse un pareggio a Marassi non è poi così male. Certo, lottare ancora una volta (dopo il 2019) per la salvezza in uno scontro diretto col Genoa non è di certo uno degli obiettivi che Firenze si aspetta annualmente, ma visto come si è messa la stagione della Fiorentina, un punto strappato e il Cagliari a -8 lasciano tirare un sospiro di sollievo. Eppure, se si analizza la gara di ieri, non risultano particolari errori da parte della Fiorentina, se non in occasione del gol del Grifone, quando in difesa (e non solo) ha regnato la confusione. Milenkovic si è perso Destro con una facilità disarmante. Pezzella ha lasciato Zappacosta completamente libero di servire Scamacca. Quarta non ha potuto fare altro che coprire Behrami. Risultato: 1-0 Genoa. Ancora una volta occorre sottolineare quanto sia troppo facile, ultimamente, per qualsiasi avversario, perforare la retroguardia viola (di certo non aiutata da qualche svista anche in mediana).

I gol subiti, con quello di ieri, sono 46 (l'anno scorso 48 a fine stagione) e chissà, se così non fosse stato finora, quanti punti in più avrebbe potuto collezionare la Fiorentina nella sua casella in classifica. Le motivazioni di queste disattenzioni possono essere molteplici. La stagione non entusiasmante? La testa altrove? Le sirene di mercato? Può essere. Troppi errori hanno costretto tutti a ragionare col senno di poi, soprattutto in gare come quella contro il Milan, dove davvero le leggerezze viola hanno fatto rosicare le unghie. Toccherà quindi alla società viola mettere le giuste toppe, chiedendo più lucidità, ma soprattutto migliorando qualcosa con qualche innesto sul mercato, che non è vicino, ma neanche lontano. Tra i partenti, più di una volta sono stati inseriti Pezzella e Milenkovic, ora non al top, ma comunque due interpreti che, se in giornata, sanno il fatto proprio. Non sarà facile, nel caso, trovare due giocatori di livello pari o superiore. Sarebbe l'ennesima sfida per gli uomini di mercato viola.