VIOLA PARK AVANTI TUTTA, STIMOLO PER UNA GRANDE FIORENTINA

14.06.2021 16:30 di Luciana Magistrato   vedi letture
VIOLA PARK AVANTI TUTTA, STIMOLO PER UNA GRANDE FIORENTINA

Un sospiro di sollievo per la Fiorentina, quello di chi non vede rallentare un progetto in cui la nuova proprietà viola ha sempre creduto fortemente, il Viola Park. La sentenza del Tar ha rigettato infatti il ricorso di Italia Nostra sulla variante che ha reso possibile la costruzione del centro sportivo in quella zona, dichiarandolo tardivo; il tribunale non è entrato neanche nel merito, ma tanto basta per andare avanti con i lavori, senza necessità di interromperli. La sentenza dunque permetterà di rispettare i tempi secondo i quali la società spera di potersi trasferire, con tutte le sue squadre (maschile, femminile e giovanili), dal settembre 2022. Grande soddisfazione dunque sia nell'amministrazione comunale di Bagno a Ripoli che trova un ricorso - quello alla variante che ha permesso il Viola Park non è l'unico - per ogni iniziativa di sviluppo del territorio, secondo ovviamente il Comune stesso; sia e soprattutto nellaproprietà viola che può dunque trovare uno stimolo ulteriore per costruire una grande Fiorentina con più fiducia nel futuro. Se il Tar avesse sospeso i lavori sicuramente ci sarebbero state ripercussioni sul morale e sulla voglia di investire della proprietà, con un pesante colpo al fast fast fast che Commisso ha sempre inseguito. Mentre arrivava la decisione del tar, il sindaco Nardella confermava l'inserimento del Franchi tra le opere da riqualificare con il ricovery fund. Quasi un segnale che, dopo un allenatore con la voglia di costruire qualcosa di importante a Firenze, finalmente anche sulle strutture qualcosa si muove. Ora la palla passa davvero al mercato.