UN PASSO AVANTI

26.03.2020 10:30 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
UN PASSO AVANTI

Tiene banco la discussione relativa al riprendere a giocare o meno la stagione. In molti cercano di far leva sul senso di responsabilità generale, anteponendo la salute ad ogni altro aspetto della quotidianità, tra cui appunto il calcio. Negli ultimi giorni il dibattito si è infittito, dividendo la Serie A tra chi spinge per la sua conclusione, chi vi si oppone e chi invece (almeno momentaneamente) non si pronuncia.

Nell'eventualità che il campionato ripartisse, diverse squadre si troverebbero a dover fare i conti con la conseguente apertura di un mercato giocoforza più complicato del solito. Soprattutto per le tempistiche se, perdipiù, la Serie A - circostanza da non escludere minimamente - sconfinasse in luglio. Tant'è che si presume sarebbero molti i club pronti a puntare con forza sul mantenimento della propria rosa.

A tal proposito, la Fiorentina si trova già un passo avanti alle altre. A gennaio, infatti, il duo Barone-Pradè ha operato una campagna acquisti mirata soprattutto al futuro e che inaspettatamente potrebbe rivelarsi più essenziale del previsto. Oltretutto parliamo di giocatori di spessore, vedi Kouamé e Amrabat, il cui ingaggio si sarebbe rivelato certamente molto più complesso se tentato in estate.