UN NUOVO SPIRITO DI GRUPPO

27.01.2021 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
UN NUOVO SPIRITO DI GRUPPO
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

Il mercato invernale potrebbe anche finire qui, con Kokorin e Malcuit. Sono più o meno questi gli ultimi spifferi da casa viola nella settimana in cui ci si avvia al girone di ritorno. Con l'operazione per l'esterno francese prelevato dal Napoli il mercato in entrata sembra al capolinea, più per reale assenza di opportunità di valore che non per altro. Gli stessi nomi rimasti in cima alle prefenze potranno certamente tornare d'attualità in estate, Torreira in primis, ma per il momento sembrano irraggiungibili pur mantenendo l'obbligo del condizionale. 

Al netto di sorprese impossibili da escludere da qui al termine delle trattative restano ancora da piazzare elementi come Barreca, Eysseric e Montiel, poi sarà esclusivamente il campo a disegnare gli scenari futuri. Logico che sulla stessa dirigenza pesino valutazioni che spetteranno a Commisso, ma di buono c'è che la squadra di Prandelli sembra essere tornata su binari più rassicuranti. Quelli che saranno gli inserimenti di Kokorin e Malcuit saranno aspetti da valutare successivamente, intanto incombe già la trasferta di Torino. 

Nel calendario frenetico (rivisto) per i viola c'è poco spazio per rifiatare, anche perchè da ora in poi ogni risultato comincia ad avere un peso diverso. Per l'occasione è lecito pensare che Prandelli cambi poco e riparta da Ribery e Vlahovic la cui sintonia in crescita fa ben sperare, ma anche dalla qualità messa in campo da Bonaventura che ha aiutato tutta la Fiorentina a superare il Crotone. Per Prandelli, più che dal mercato, si riparte dalle certezze del girone d'andata e da un nuovo spirito di gruppo.