TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO

12.05.2022 00:00 di Mattia Verdorale Twitter:    vedi letture
TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO
FirenzeViola.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Lunedì sera contro la Sampdoria, la Fiorentina proverà a dare seguito alla corsa all'Europa, e lo farà ritrovando una delle certezze di questa stagione: Lucas Torreira. Una partita sicuramente speciale per lui, visto che torna nella Genova blucerchiata che gli aveva permesso di fare il salto di qualità nel lontano 2016 e con cui poi aveva trascorso ben due anni, prima di volare in Inghilterra. Proprio contro il suo passato l'uruguaiano è pronto da vero leader a riprendere in mano la squadra, che non solo ritrova il suo faro in mezzo al campo, ma anche il suo cannoniere (5 gol all'attivo) sempre pericoloso con i suoi inserimenti. 

Complice la squalifica di Sofyan Amrabat, Italiano può finalemente contare su un Torreira fresco e carico (dopo i 90 minuti in panchina contro la Roma) che, da una parte sembra aver smaltito l'inforunio addominale subito contro la Salernitana e che dall'altra però si vede giocoforza "costretto" ad esserci in una delle gare che potrebbe risultare fondamentale per la corsa all'Europa. Un rientro quasi forzato ma che diventa di vitale importanza per Biraghi e compagni che contro la Sampdoria si giocano una bella fetta di stagione.

Una volta definite le sorti del campionato sarà tempo di parlare di futuro. Per il riscatto fissato a 15 milioni ci sarà da trattare con l'Arsenal e con il procuratore, i contatti sono già iniziati e qualche difficoltà c'è, soprattuto a livello di ingaggio. La volontà del giocatore è chiara e la società viola proverà fino all'ultimo a tirare la corda con gli inglesi per abbassare il prezzo. Staccare il pass europeo siginificherebbe comunque portare un piccolo gruzzoletto nelle casse viola che potrebbe anche servire per semplificare l'operazione. Contro il suo passato, e con il suo presente, Lucas Torrera si gioca anche il suo futuro