NICO E I GUAI AL TALLONE. CHE FINE HA FATTO L'ARGENTINO?

04.10.2022 10:30 di Niccolò Santi Twitter:    vedi letture
NICO E I GUAI AL TALLONE. CHE FINE HA FATTO L'ARGENTINO?
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca 2022

Trentasettesimo giocatore più costoso della Serie A. Undicesimo argentino. Ventunesimo della sua annata. Ma soprattutto primo della Fiorentina. Nico Gonzalez, prelevato nell’estate 2021 dai viola per 23 milioni di euro più 4 di bonus, è questo e molto altro. Già, perché anche grazie ai suoi gol e assist (rispettivamente 8 e 9) la squadra di Vincenzo Italiano lo scorso anno ha raggiunto la qualificazione in Europa.

Non bastasse, il classe ’98 risulta ad oggi l’unico calciatore della Fiorentina ad aver segnato almeno una rete sia in campionato che in Conference League. Oltre a essere di fatto il capocannoniere viola allo stato attuale. In tutto ciò, stona il numero di presenze raccolte dall’ex Stoccarda: appena 5 in 12 potenziali occasioni. E non c’entrano squalifiche e Covid, come lo scorso anno.

A limitarlo stavolta pare essere un fastidio al tallone non ben definito. Un infortunio sul quale manca ufficialmente chiarezza, sta di fatto che dalla gara del 28 agosto col Napoli è iniziato il calvario dell’esterno, tornato in campo solo in occasione della sfida interna col Verona. Poi la convocazione in nazionale - sedendo sempre in tribuna - e infine il ritorno in Italia da panchinaro. Che fine ha fatto "Speedy" Gonzalez?