MANDRAGORA, L'ALTRO EX TORINO CHE...SAREBBE RIMASTO VOLENTIERI

02.03.2024 15:30 di Luciana Magistrato   vedi letture
MANDRAGORA, L'ALTRO EX TORINO CHE...SAREBBE RIMASTO VOLENTIERI
FirenzeViola.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Se Torino-Fiorentina è la partita di Andrea Belotti anche per Rolando Mandragora questa non sarà una partita qualunque. Ex per una sola stagione nel 2021-22, Mandragora ha vissuto intensamente quell'anno, con 38 presenze e 3 gol all'attivo, a dimostrazione del perfetto inserimento del giocatore nel gioco e nell'ambiente granata. Arrivò in prestito dalla Juve e, viste le prestazioni positive, dopo vari prestiti si aspettava di restare in granata, nella città dove era arrivato nel gennaio 2016 sponda bianconera:

NO RISCATTO GRANATA POI LA VIOLA "Al Toro mesi belli e intensi. Pensavo di essere riscattato, di rimanere in granata" ha infatti detto in una recente intervista a La Stampa in cui aggiunge "Ma ora sono strafelice della possibilità che mi sta offrendo la Fiorentina". Nell'estate del 2022 infatti non riscattato dal club di Cairo venne girato dalla Juve a Firenze dove la maglia da titolare però non l'ha mai conquistata completamente, nonostante dei centrocampisti che giocano in mediana in 23 presenze viola quest'anno abbia segnato due gol e fatto lo stesso numero di assist più uno nelle 5 gare disputate in Conference.

OPPORTUNITÀ STASERA? Stasera Vincenzo Italiano cerca un compagno ideale per Arthur dopo l'esperimento di Bonaventura a fare l'elastico tra mediana e attacco nella specie di 4-1-4-1 contro la Lazio. Stavolta forse serve un giocatore più muscolare per contrastare il centrocampo garanata e dunque se la giocheranno lui e Duncan.

MOTIVAZIONI E ACCOGLIENZA Nella scelta a suo favore potrebbero giocare anche le motivazioni di voler dimostrare che è stato un errore lasciarlo andare alla Fiorentina. A differenza di Belotti infatti lui non sarebbe voluto andare via, mentre l'attaccante cercava una nuova avventura. Ecco perché anche l'accoglienza da parte dei tifosi sarà diversa. Al suo primo ritorno a Torino infatti Mandragora fu applaudito prima della gara e lui scrisse sui social: "… è sempre bello tornare dove si è stati bene… GRAZIE Toro per l’accoglienza e gli applausi”.