DOPPIA PARTENZA

06.07.2019 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
DOPPIA PARTENZA

Partono in 29, intorno alle 8:00 di questa mattina. La Fiorentina muove i primissimi passi nella nuova stagione, il primo gruppo di giocatori parte alla volta di Moena per la preparazione estiva. E' praticamente la squadra dello scorso anno, perciò è lecito attendersi cambiamenti radicali da qui alle prime gare ufficiali, ma intanto Montella potrà cominciare a fare qualche valutazione. Magari nei confronti di chi è rientrato dopo esperienze o in prestito, o semplicemente di qualche giovane che possa tornare utile. 

Di contro Pradè e Barone hanno già cominciato a confrontarsi con la loro nuova avventura. Il fronte Veretout resta aperto, nonostante le posizioni si siano ammorbidite. La sensazione è che ancora la Fiorentina voglia tenere la linea dei 25 milioni necessari, senza contropartite, per liberare il francese, ma tra i vari nomi in casa Milan resta Biglia il profilo che può sbloccare tutto. Montella lo accoglierebbe volentieri nel ruolo di regista, tanto più dopo che la pista Bennacer sembra essersi fatta impraticabile. 

E se per Laurini al Parma ormai pare tutto fatto (mentre è ufficiale il nuovo prestito di Zekhnini) anche in entrata comincia a muoversi qualcosa. Come avvenuto 7 anni fa Pradè ricomincia da un portiere, e salvo sorprese sarà nuovamente Terracciano il secondo. Per il portiere arrivato in prestito nel gennaio scorso contratto biennale a titolo definitivo dall'Empoli, forse anche a conferma di come le acque intorno a Dragowski si stiano calmando. Con l'ipotesi Viviano che sembra tramontare il polacco deve solo trovare l'accordo economico per diventare a tutti gli effetti il titolare della prossima stagione.