CORONAVIRUS, Non solo calcio: tutte le ultime

24.03.2020 14:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CORONAVIRUS, Non solo calcio: tutte le ultime

l mondo è sconvolto dal Coronavirus. Indubbiamente il COVID-19 sta segnando la vita di tutti noi costringendoci a modificare le nostre abitudini, ma non solo. Per questo, FirenzeViola.it ha deciso quotidianamente di aggiornare anche sulle notizie più importanti extra-calcio.

OLIMPIADI: Ormai non ci sono più dubbi: i Giochi Olimpici programmati a Tokyo questa estate dal 24 luglio al 9 agosto verranno rinviati di un anno a causa della pandemia di COVID-19. L'ha dichiarato il primo ministro giapponese Shinzo Abe dopo il confronto telefonico col presidente del CIO Thomas Bach, "Ho proposto di rimandare i Giochi Olimpici di un anno e il presidente Bach ha risposto che è d'accordo al 100%", ha detto Shinzo Abe ai giornalisti giapponesi dopo il confronto. A questo punto manca solo il comunicato ma non ci sono più dubbi: anche i Giochi Olimpici verranno rinviati di un anno.

ITALIA: Anche Guido Bertolaso, ex capo della Protezione Civile, oggi consulente personale del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana per l'emergenza COVID-19, è positivo al contagio da Coronavirus. L’annuncio arriva dal diretto interessato via Facebook: “Sono positivo al Covid-19. Quando ho accettato questo incarico sapevo quali fossero i rischi a cui andavo incontro, ma non potevo non rispondere alla chiamata per il mio Paese. Ho qualche linea di febbre, nessun altro sintomo al momento. Sia io che i miei collaboratori più stretti siamo in isolamento e rispetteremo il periodo di quarantena. Continuerò a seguire i lavori dell’ospedale Fiera e coordinerò i lavori nelle Marche.

CINA: La Cina riapre la provincia dell’Hubei. Il governo di Pechino, a partire dalla mezzanotte di oggi, ha rimosso i limiti agli spostamenti imposti ai cittadini della zona, focolaio del Coronavirus, possessori di codice verde, ossia senza rischi di contagio. Piccola eccezione per il capoluogo Wuhan, dove le stesse restrizioni cadranno a partire dall’8 aprile. Nella città si è registrato un nuovo caso dopo cinque giorni senza alcun contagio: il problema della Cina in questo momento sono i cosiddetti contagi di ritorno, ovvero i cittadini di rientro dall’estero.

ARGENTINA: Alberto Fernandez, Presidente della Repubblica d'Argentina, non esclude nuove restrizioni per combattere la pandemia da Coronavirus nel suo Paese: "Non mi tremeranno le mani se dovrò prolungare la quarantena a beneficio di tutti gli argentini. Se qualcuno non la rispetterà, lo arresteremo e risponderà davanti alla giustizia. Tanti non hanno ancora la consapevolezza del rischio di quest'emergenza, è questo ciò che mi preoccupa di più oggi", le sue parole a Telefé.