BENASSI, Occasione a Verona e fantasma Verre

17.11.2019 15:42 di Luciana Magistrato   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
BENASSI, Occasione a Verona e fantasma Verre

Centosettantatre minuti in sei partite di serie A (oltre i 74 di Coppa con il Monza) è la situazione di Marco Benassi che ha giocato in pratica una partita intera solo a Reggio Emilia contro il Sassuolo. A Verona molto probabilmente toccherà proprio a lui sostituire Castrovilli e Pulgar (con Zurkowski o Cristoforo che però potrebbe restare di riserva a Badelj visto che il croato spesso è uscito prima) e questa sarà la sua grande occasione per dimostrare  a Montella di essere più di una riserva . Per ora il giocatore non si è mai lamentato ma proprio a Verona avrà addosso gli occhi degli avversari, che gradirebbero uno scambio con Valerio Verre, il centrocampista dell'Hellas in prestito dalla Sampdoria (con diritto di riscatto) che piace alla Fiorentina. Facendo parte della scuderia di Lucci di sicuro non ci sarebbero problemi per la trattativa anche se il rendimento migliore del giocatore è da trequartista, ruolo in cui lo ha esaltato lo scorso anno Nesta a Perugia, e quindi al momento poco utile ai moduli utilizzati fin qui da Montella. Sta a Benassi insomma dimostrare di poter essere un giocatore importante al gioco di Montella e non temere il confronto con Verre; e tra Verona e la prossima Coppa Italia l'occasione non manca.