AMORUSO, Terrei zoccolo duro della squadra. Bati...

13.06.2019 11:53 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dall'inviata Luciana Magistrato
AMORUSO, Terrei zoccolo duro della squadra. Bati...

Lorenzo Amoruso, ex della Fiorentina, intercettato a Pitti Uomo dai media presenti tra cui FirenzeViola.it ha parlato dei temi di attualità in casa viola: "Seguire la moda non è il mio forte - ha cominciato - ma sono qua a Pitti per farmi consigliare (ride, ndr). La Fiorentina? Anche se ci sono di nuovo Pradè e Montella è tutto un nuovo corso, ci sono giocatori totalmente nuovi. Bisognerà capire l'input dato a Pradè sul mercato. L'allenatore sarà sotto osservazione perché arriva da brutti risultati. C'è tanto entusiasmo e si può lavorare bene, la voglia di Commisso è evidente: un uomo di 70 anni che ha creato un impero del genere potrà trasformare la Fiorentina e Firenze in una nave nella quale remano tutti dalla stessa parte. Montella? Confermarlo è un grande rischio perché arriva da 9 partite senza vittorie e ci sono tanti mugugni. Dovrà iniziare la stagione con una vittoria perché se non dovesse arrivare rischi di avere una patata bollente a Firenze. Da questo punto però ci sarà una società alle spalle, sappiamo con Pradè cosa hanno fatto. Mi aspetto tanta fiducia di far bene insieme ma sono tutti sotto esame. Anche perché la proprietà poi imparerà a gestire certe situazioni. Chiesa? E' una vicenda allo stesso tempo complicata e semplice. Fossi il proprietario cercherei di tenere tutti i giocatori che costituiscono lo zoccolo duro di questa squadra. Poi mi presenterei con 3-4 acquisti importanti per completare la rosa. Il possibile ritorno di Bati? Gli ex fanno sempre bene al cuore e alla tifoseria, oltre a far bene agli attuali calciatori. Gabriel è stato il Principe alla Fiorentina e potrà essere di ispirazione per molti giocatori. Lui tornerebbe".