A ROMA PER SFATARE UN TABÙ: 4 VITTORIE NELLE ULTIME 26

08.12.2023 16:00 di Samuele Fontanelli Twitter:    vedi letture
A ROMA PER SFATARE UN TABÙ: 4 VITTORIE NELLE ULTIME 26
FirenzeViola.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Passato, se pur con sofferenza, il turno di Coppa Italia contro il Parma, la Fiorentina torna a concentrarsi sul campionato. I ragazzi di Italiano sfideranno domenica all'Olimpico la Roma di Josè Mourinho. Una sfida, quella in casa dei giallorossi, da sempre complicata per i viola che addirittura nel nuovo millennio hanno vinto nella tana della lupa solamente quattro volte in ventisei incontri.

La prima sfida, datata 19 febbraio 2000, vide imporsi la Roma di Fabio Capello per 4-0 con tripletta del futuro allenatore viola Vincenzo Montella. Come dimenticarsi anche il match della stagione seguente quando a punire la Fiorentina ci pensò il grande ex: il Re Leone, Gabriel Omar Batistuta. Indimenticabili le sue lacrime dopo il destro sotto la traversa che trafisse Toldo.   

Dopo il fallimento e la successiva risalita dalla Serie C2 alla Serie A, la Fiorentina riuscì a conquistare il suo primo punto all'Olimpico contro la Roma solamente nella stagione 2005-2006 grazie alla rete dal dischetto del solito Luca Toni (futura Scarpa D'Oro in quella stagione) che pareggiò l'iniziale vantaggio di Damiano Tommasi. Per vedere il primo successo viola invece dobbiamo fare un salto fino al 25 aprile 2012. Quell'anno la Fiorentina, che cambiò tre allenatori e concluse il campionato al tredicesimo posto, si tolse lo sfizio di battere i giallorossi all'Olimpico 1-2 grazie alla rete di Andrea Lazzari in pieno recupero. 

Sarà poi con Montella in panchina che i viola riusciranno a mettere ko la Roma al Foro Italico per ben due volte nel giro di un mese. 0-2 (doppio Gomez) nei quarti di Coppa Italia e 0-3 (Gonzalo Rodriguez, Marcos Alonso, Basanta) negli ottavi di ritorno di Europa League. L'ultimo exploit viola nell'Olimpico giallorosso invece è datato 7 aprile 2018.

In quell'occasione la Fiorentina di Pioli riuscì a battere la Roma 0-2 grazie alle reti di Benassi e Simeone. Con Italiano in panchina invece lo score è chiaro: due partite, due sconfitte. La speranza ovviamente è quella di riuscire nell'impresa, sfatando così un tabù che dura ormai da quasi cinque anni.