PUCCI (ACCVC), Tifosi ora stufi di sentir dire solo no

01.06.2020 14:30 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lady Radio
© foto di Federico De Luca
PUCCI (ACCVC), Tifosi ora stufi di sentir dire solo no

Filippo Pucci, presidente dell'ACCVC, ha parlato della mobilitazione cittadina dei tifosi della Fiorentina in favore di Rocco Commisso: "Il filone è stato quello della manifestazione dei 30mila per Cecchi Gori, rimasta nella storia anche per la compostezza delle persone. Stavolta abbiamo fatto qualcosa a favore, non contro: ci siamo posti insieme a chi ha voglia di fare, invitando a trovare soluzioni perché la gente è letteralmente stufa di ascoltare e basta aspettando, senza che arrivi mai niente. Non nascondo che anche per me è stata una sorpresa, in una situazione particolare come questa. Sarebbe un diritto sociale non dover perdere un'occasione del genere, si rischia di decretare la morte della Fiorentina. Il Franchi, poi, non so quanto possa durare. Nessuno ci ha mai risposto dalla Soprintendenza alla richiesta di eventuali pericoli... Adesso abbiamo detto basta, la gente è stufa che gli addetti ai lavori sappiano solo rispondere di no. Ci siamo mossi in collaborazione con ATF, siamo mossi dalla stessa sensibilità. Una volta tanto si potrebbe dire: effettivamente è difficile, ma vediamo se... Invece questa cosa non si sente mai, tutti vogliono diventare protagonisti ma senza proporre. Commisso ha anche più disponibilità finanziarie dei Della Valle, eppure si accorge di proposte non praticabili. Voler fare le curve dentro le curve è un'assurdità".

Sono previste altre iniziative?
"Direi proprio di sì. Questa è l'opinione di tutti: voler trovare il bandolo della matassa in maniera decisiva, basta con questi continui rimpalli e triangolazioni che divento quadrilateri se subentra l'Aeroporto, tema che sento ormai da quando ero bambino. Nessuno che pensi a soluzioni per farle entrambe, e intanto si va in uno stadio dove non ci sono neanche le porte, per non parlare dei servizi igienici... Se devi lasciare il posto, poi, costringi ad alzarsi tutta la fila. La struttura è di cemento armato, la storia recente ci dice che anche questo ha una sua vita, non dura in eterno. La struttura ha 90 anni, gli puoi anche fare il lifting ma l'età rimane".