PAVOLETTI, A gennaio stavo per andare. Semplici...

21.07.2021 15:48 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
PAVOLETTI, A gennaio stavo per andare. Semplici...
FirenzeViola.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Conferenza stampa dal ritiro di Pejo per l'attaccante Leonardo Pavoletti. Ecco alcune dichiarazioni del centravanti del Cagliari: "Mi sento più dentro al progetto rispetto all’inizio dell’anno scorso. Per tanti ero un’incognita dopo l’infortunio e non sapevano come avrei reagito a questo colpo. Ho vissuto un periodo duro, a inizio scorsa stagione non potevo pretendere di essere titolare ma da novembre stavo bene. Mi mancava solo la fiducia dopo un anno di inattività, che non arrivava anche per scelte tattiche e tecniche mentre le cose in campionato iniziavano ad andare male. A gennaio scorso è stata davvero dura, perché stavo bene ma restavo in panchina. A gennaio ho pensato di andare via da Cagliari, poi abbiamo aperto gli occhi. Per fortuna alla fine non si sono chiuse alcune situazioni per andare via e così sono rimasto, con la paura di perdere anche un altro anno. Ma la mia volontà è di stare qui, credo molto in questa società. Nel futuro può essere un club ad alto livello e mi piacerebbe farne parte”.

Lei si sente un po’ un rappresentante sindacale della squadra? 
“Il mister è fiorentino, è burbero, ti dice le cose con il cuore. Non ha secondi fini, a lui piace il dialogo. Se difendo dei compagni è per capire se abbiamo intuito i giusti movimenti che lui chiede”.

Dalbert le piace? 
“Io sono sempre più legato a quelli che ho, il legame umano che si crea nello spogliatoio è importante. Specie dopo una stagione complicata come quella scorsa”.