BERTUZZI, Per Corvino situazione difficile in viola

15.06.2019 13:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: zerocinquantuno.it
© foto di Balti Touati/PhotoViews
BERTUZZI, Per Corvino situazione difficile in viola

L'ex braccio destro di Pantaleo Corvino Fabrizio Bertuzzi (tech e talent scout per due anni alla Fiorentina e prima ancora a Bologna) ha parlato al portale zerocinquantuno.it soffermandosi anche sull'addio del dg salentino dai viola. Ecco le sue parole: "Un conto credo sia giudicare il sul suo anno a Bologna: critiche o complimenti che siano, i giocatori li prendeva lui e ne rispondeva solo lui. Un po’ diverso il discorso per quanto riguarda Firenze. Il primo anno si trovò in panchina Paulo Sousa, uno che aveva lanciato o favorito la definitiva esplosione dei vari Bernardeschi, Chiesa, Alonso e Vecino, un signor allenatore che però non andava più troppo d’accordo con la proprietà, quindi Pantaleo prese a malincuore la decisione di cambiarlo nonostante avesse sfiorato un’altra qualificazione in Europa League e potesse essere l’uomo giusto per la sua politica dei giovani. L’estate successiva la Fiorentina decise di fare cassa cedendo i suoi pezzi pregiati, e lui tentò una strada diversa acquistando elementi magari non conosciutissimi ma di ottimo valore come Milenkovic, Pezzella, Veretout e Vitor Hugo, che si andarono però a mescolare con giocatori non altrettanto validi, con tutto il rispetto, voluti dal d.s. Freitas. Insomma, c’erano due anime che non sempre procedevano all’unisono, una situazione complicata".