SOGNI EGIZIANI

08.10.2011 00:15 di Redazione FV   Vedi letture
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
SOGNI EGIZIANI

Ormai, lo sappiamo perfettamente: il calciomercato non si ferma mai e anche in queste ore sono tanti, tantissimi i nomi che si stanno accavallando intorno al nome della Fiorentina, ultimo e forse più clamoroso su tutti quello di Stephan El Shaarawy, talento classe '92 attualmente in forza al Milan che potrebbe rientrare nelle mire del prossimo mercato viola; il giocatore infatti potrebbe rientrare in una fantomatica operazione che porterebbe a gennaio Montolivo a vestire la casacca del Milan, evitando alla Fiorentina il ''dolore'' di dover perdere a parametro 0 il suo ex capitato. E per lo meno, questo è quello che si è vociferato in questi giorni.

Ma sostanzialmente, quello del calciomercato è, in fin dei conti, uno ''sport'' che, per quanto ad un primo sguardo possa dire il contrario, in realtà ha una sua profonda logica di fondo; ed è proprio questa logica che ci spinge a dover allontanare il nome del piccolo faraone rossonero dalla città di Firenze; il ragionamento infatti è semplice: quale potrebbe essere l'immediata utilità di un giovanissimo trequartista in casa viola quando, nello stesso ruolo, l'attuale rosa a disposizione di Mihajlovic può vantare già Jovetic e l'inutilizzato Ljajic, con la prospettiva futura di poter contare su un altro funambolo della trequarti (anche lui, guarda caso, classe '92) che corrisponde al nome di Federico Carraro?

Rimane, è pur sempre lecito dirlo, sempre in piedi l'ipotesi però che lo stesso Ljajic possa prendere la via dell'estero nei prossimi mesi, come peraltro ha lasciato velatamente intendere il suo agente Giorgio Parretti, ed allora sì che il nome di El Sharaawy potrebbe rientrare con prepotenza in ballo per il mercato invernale viola. Aspettare non costa nulla. E, del resto, sognare nemmeno.