BIGICA, La Fiorentina mi ha dato tanto, domani...

01.12.2023 18:06 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
BIGICA, La Fiorentina mi ha dato tanto, domani...
FirenzeViola.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Domani la Fiorentina Primavera affronterà il Sassuolo al Viola Park, alle ore 15. Sulla panchina neroverde c'è l'ex viola, sia come calciatore che come allenatore della stessa Primavera gigliata, Emiliano Bigica che alla vigilia della sfida ha così commentato: "Ci aspetta una partita molto difficile contro una squadra di grandissima tradizione, parliamo di una formazione che ha vinto 4 delle ultime 5 edizioni della Coppa Italia Primavera e che lo scorso anno è arrivata a giocarsi la finale scudetto - sono le parole riportate dal sito ufficiale del Sassuolo - Giocheremo in un ambiente bello come il Viola Park quindi penso che ci saranno tutte le condizioni perché i miei ragazzi possano fornire una grande prestazione".

"Noi veniamo da un buon momento, loro stanno attraversando invece una fase difficile in termini di classifica. Ma attenzione: è una squadra che crea tanto ma che al momento fatica a concretizzare quindi dovremo essere bravi e attenti, con l’atteggiamento giusto, aggressivi e determinati. E’ un turno di campionato importante, con tanti scontri diretti al vertice e quindi un risultato pieno da parte nostra aprirebbe nuovi spiragli in termini di classifica ma non dobbiamo commettere l’errore di pensare troppo a questo, pensiamo a noi stessi e alla nostra prestazione".

"E’ inutile dire che per me non è una partita come le altre – conclude il tecnico neroverde – Firenze è la mia seconda casa, la Fiorentina mi ha dato tanto, sia da calciatore che da allenatore, mi dispiace vederli in quella posizione di classifica e, come si dice in questi casi, spero che possano riprendersi presto, a iniziare però dalla prossima partita. Non nascondo che per me è una vigilia di passione, è una partita a cui tengo molto, incontrerò tanti amici, la mia famiglia sarà in tribuna, un match dal sapore particolare. Spero di aver trasmesso questa voglia e questa carica ai miei ragazzi".