DG CITTADELLA A RFV, In passato fui vicino ai viola

16.08.2022 14:48 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
DG CITTADELLA A RFV, In passato fui vicino ai viola
FirenzeViola.it

Stefano Marchetti, attuale direttore generale del Cittadella, ha parlato così ai microfoni di Radio FirenzeViola:

Cosa pensa della nuova squadra viola? 
"Il mercato è stato positivo. Pradè è un direttore navigato, qualche scommessa mi affascina più di qualche grande nome. Ci sarà da completare anche il mercato in uscita".

Fra i talenti del Cittadella c'è stato Kouame...
"Al Cittadellla era un bambino, doveva crescere. Si vedeva che era un predestinato. Aveva la voglia di arrivare, si fece amare da tutti. Quando mi chiamò Pradè ne parlai davvero bene. Ora che ha una certa esperienza può fare solo bene". 

Due anni fa non riuscì subito ad integrarsi. Nel ritiro però ha fatto molto bene...
"Credo che Italiano sia molto bravo e capace. Se ha preso questa decisione è perché ha visto le sue qualità. Riuscire a far cambiare idea è sempre molto bello, da ancora più lustro alle qualità del ragazzo". 

Tatticamente come lo vede?
"Al Cittadella era più una seconda punta. Doveva crescere nella gestione della palla, le esperienze fatte lo hanno fatto crescere in tutto".

In passato c'è stato un contatto per entrare nella dirigenza viola?
"Con la Fiorentina c'è stato un contatto qualche anno fa, ma non se ne fece nulla. Il contatto decisivo non c'è mai stato. Tutto questo avvenne nell'epoca Della Valle. Feci una chiacchierata con Cognini ma poi non si è fatto niente".