VIETATO SBAGLIARE

02.11.2014 20:00 di Daniel Uccellieri Twitter:    vedi letture
VIETATO SBAGLIARE
FirenzeViola.it
© foto di Federico Gaetano

"Ci manca la continuità di risultati", così Vincenzo Montella al termine della gara che ha visto la Fiorentina uscire sconfitta dal campo (pessimo) di Marassi. Le parole del tecnico gigliato sono condivisibili, la Fiorentina in questo inizio di campionato ha alternato grandi vittorie, come i rotondi successi con Inter ed Udinese, ad incredibili tonfi sia in casa che fuori. La sconfitta di oggi è l'ultimo esempio in ordine cronologico arrivata dopo il bel successo con i bianconeri di Stramaccioni, ma non possiamo dimenticare la sconfitta casalinga con la Lazio, arrivata proprio dopo l'altro importante successo di questo inizio di stagione, la rotonda vittoria con l'Inter di Mazzarri.

Una mancanza di continuità che rischia di essere fatale ai viola per la rincorsa al terzo posto: la Fiorentina ha 13 punti, 6 in meno rispetto alla Sampdoria, al momento terza forza del campionato. Lo scontro diretto con il Napoli arriva al momento giusto, con una vittoria la Fiorentina potrà risollevarsi e continuare la rincorsa alla Champions League, mentre in caso di sconfitta sarà davvero dura recuperare. "Non possiamo più sbagliare", ha sentenziato Montella dopo la sconfitta con i blucerchiati. Col rientro di Mario Gomez il gruppo è praticamente al completo: resta assente solo Rossi, ma per Pepito l'attesa è ancora lunga. 

Montella dovrà essere bravo a gestire il gruppo, inserendo gradualmente l'attaccante tedesco, che ha bisogno di tempo per trovare la giusta condizione. Babacar sta bene e si è visto anche al Ferraris, Borja sta tornando sui suoi livelli. Cuadrado deve fare decisamente qualcosa in più, anche il colombiano non deve più sbagliare. E con lui il resto della squadra.