TESORETTO INTATTO

14.01.2014 16:30 di Lorenzo Di Benedetto Twitter:    vedi letture
TESORETTO INTATTO
FirenzeViola.it
© foto di Giacomo Morini

Per Alessandro Matri ed Anderson mancano solo gli annunci. La Fiorentina si è mossa con forza per l'acquisto di questi due giocatori da affidare subito a Vincenzo Montella, che potrebbe addirittura convocarli già per la sfida al Catania di domenica prossima. Il centrocampista brasiliano arriverà con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a circa 6 milioni di euro, mentre per quel che riguarda l'attaccante italiano molto probabilmente non verrà stabilita nessuna cifra per un eventuale riscatto a giugno. Due colpi che quindi, almeno per il momento, non influiranno sul bilancio della Fiorentina, senza dimenticare che potrebbe esserci un clamoroso e gradito ritorno in maglia viola, ovvero quello di Dario Dainelli. In questo senso però, il tesoretto da circa 10 milioni di euro, fissato giovedì scorso durante il summit di mercato tra Andrea Della Valle, Macia, Pradè e Montella, resterebbe intatto.

Resta da capire se e dove la Fiorentina vorrà investire questa somma di denaro, visto che mancano ancora più di due settimane alla fine della finestra di riparazione, fissata per il prossimo 31 gennaio. Prima dell'infortunio occorso a Giuseppe Rossi contro il Livorno, le priorità in casa gigliata, per quel che riguarda il mercato di gennaio, erano quelle relative ad un nuovo difensore e ad un regista, in grado di sostituire fin da subito, o magari a partire dal prossimo anno, David Pizarro.

I nomi erano quelli di Jorginho del Verona e di Musacchio del Villarreal, e non è da escludere che la premiata ditta Pradè-Macia non voglia tornare a lavorare su queste due piste. Il regista brasiliano sembra essere vicinissimo al Napoli, anche se per il momento non c'è niente di ufficiale, mentre per quel che riguarda il difensore molti club europei sono interessati al suo acquisto, anche se nessuno si è ancora fatto vivo dalle parti di Villarreal con un'offerta ufficiale. Insomma, i primi due colpi sono ormai cosa fatta, ma i 10 milioni messi a disposizione dei Della Valle per rinforzare la rosa in vista della seconda parte di stagione non verranno spesi né per Anderson né per Alessandro Matri, con il terzo acquisto che potrebbe essere dietro l'angolo, anche perché con la coppia mercato viola tutto può succedere.